The news is by your side.

Quattro anni fa ci lasciò Matteo Fusilli il Presidente del Parco del Gargano

21

5 ago 2015 ci lasciò Matteo Fusilli, così allora scrisse Fabio Renzi riferendosi a Matteo e al suo lavoro per far crescere il Parco del Gargano:

“Sono stati gli anni di un vero e proprio rinascimento garganico, nel segno della legalità e della sostenibilità, che ha risvegliato le passioni e i talenti di una terra bellissima ed impegnativa. Sono stati gli anni di un Gargano gentile e felice, capace di riscoprire e valorizzare il suo immenso patrimonio storico, culturale e naturale. Oggi il 5 ago 2019 fa male costatare come l’eredità lasciataci da Matteo, sia stata calpestata, come il suo parco, sia stato governato senza una visione proiettata al futuro, come coloro che lo hanno seguito al timone dell’Ente non siano stati capaci di governare i conflitti sociali, come parte della tecnostruttura abbia operato lontano da quei principi che Matteo aveva delineato” Ora ci rimane un’ultima speranza di dare forza a un nuovo presidente affinché si possa finalmente ripartire da dove, per invidie e ingordigie il sogno di Matteo fu colpevolmente interrotto. Lo afferma il naturalista Vincenzo rizzi


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright