The news is by your side.

Nel nuovo Consiglio provinciale, D’Arenzo (Peschici) e Voto (Rodi)

7

 Ultimo consiglio provinciale prima della lunga pausa estiva. All’appello del Segretario Generale, Giacomo Scalzulli, erano presenti oltre al Presidente Nicola Gatta, i Consiglieri: Azzone Mattia Luciano; Di Pasqua Consalvo; Fusco Luigi; Lombardi Angela Maria; Rignanese Generoso; Torelli Anna Maria e Zuccaro Antonio.

In apertura dei lavori il Consiglio ha preso atto della decadenza dalla carica di Consigliere Provinciale di: Ursitti Raimondo, La Torre Francesco Paolo, Marasco Augusto Umberto e Stornelli Antonio ed ha provveduto alla surroga dei citati Consiglieri, attribuendo i seggi resisi vacanti ai neo Consiglieri: Agnelli Andrea (Consigliere del Comune di Carapelle), D’Arenzo Salvatore (Consigliere del Comune di Peschici), Moccia Marcello (Consigliere del Comune di Cerignola) e Voto Maria ( Consigliere del Comune di Rodi Garganico).

Dopo gli auguri del Presidente Gatta ai neo Consiglieri Provinciali, sono state approvate dal Consiglio le variazione al bilancio di previsione 2019-2021 – Annualità 2019 – Utilizzo avanzo di amministrazione 2018. La salvaguardia degli equilibri di bilancio per l’esercizio finanziario 2019 ex artt. 175, comma 8 e 193 del D.Lgs. n. 267/2000 oltre agli accapi relativi all’ adeguamento degli schemi di bilancio del rendiconto di gestione 2018 contabilità economico – patrimoniale – alla piattaforma BDAP e la rettifica della deliberazione di Consiglio Provinciale n. 16 del 04.07.2019 avente ad oggetto: “Riconoscimento debiti fuori bilancio ex art.194 c.1 lettera a), D.lgs 267/2000 – sentenze esecutive”.

Nel corso dei lavori oltre al Presidente Nicola Gatta ed alla Dirigente del Settore Finanziario, Rosa Lombardi, sono intervenuti i Consiglieri: Moccia, D’Arenzo, Rignanese, Di Pasqua e Fusco.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright