The news is by your side.

Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA.

24

– 27

17 Agosto 2019

     La santità per essere autentica deve essere certa. Due sono gli organismi che la Chiesa locale mette in campo per verificare la santità: il Tribunale ecclesiastico e la commissione storica ed archivistica. Il Tribunale volge la su attenzione alle persone che hanno conosciuto il candidato alla santità. Li interroga e ne raccoglie la memoria viva. La Commissione storica rivolge invece la sua attenzione ai documenti storici a cominciare dagli scritti del candidato per finire alle pubblicazioni, alle testimonianze e alla consultazione degli archivi relativi al Servo di Dio. Raccolto tutto il materiale a livello diocesano, il processo passa al vaglio della Sacra Congregazione dei Santi che ne verifica l’esattezza processuale e dichiara la venerabilità del candidato.

     Il tutto ha bisogno della comprova di due miracoli per riconoscere e proclamare la beatificazione prima e la santità poi. Nel processo di don Antonio noi siamo giunti alla conclusione a livello diocesano. È un traguardo importante, perché ora la Causa intraprende un’altra strada che terminerà, ce lo auguriamo tutti, con la proclamazione della santità.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright