The news is by your side.

Vieste/ Abusi edilizi in zona Parco si procede agli abbattimenti. Continua il monitoraggio della Guardia Costiera. Numerose le denunce telefoniche pervenute.

19

Non è un caso che i temi ambientali, nell’area garganica, rappresentino la maggiore sfida sia nel contrasto degli abusi perpetrati sul demanio maritti­mo, all’interno della Zona Parco e in aree sottoposte a vincoli pae­saggistici e geomorfologici, sia per quanto riguarda l’attività di sensibilizzazione dei cittadini sull’importanza della tutela e sul­la collaborazione nel riferire pro­babili anomalie sul territorio. Proprio negli ultimi anni, principalmente dal 2015 ad oggi, nel corso di attività di iniziativa e su delega dell’autorità giudizia­ria, sono stati accertati numerosi abusi edilizi e demaniali, con re­lativi sequestri che hanno por­tato al ripristino dello stato dei luoghi tramite la demolizione delle opere abusive. Inoltre, l’attività di controllo e repressione poste in essere dal personale della Delegazione di spiaggia di Peschici, unitamente a tutti i militari del Circondario marittimo di Vieste, ha indotto gli stessi cittadini, autori di il­leciti in materia, a procedere au­tonomamente alla demolizione delle opere non autorizzate in tutto il territorio del Comune di Peschici e di Vico del Gargano (San Menaio). Proprio durante la prima set­timana di agosto è avvenuta l’ul­tima autodemolizione su di un’area sottoposta a vincoli pae­saggistici, nonché all’interno del demanio marittimo e relativa fa­scia di rispetto, e di cui numerose sono state le segnalazioni all’au­torità giudiziaria, con relativi se­questri di iniziativa e delegati susseguitisi negli ultimi quattro anni. La Guardia costiera continuerà tale azione repressiva sen­za soluzione di continuità con­trastando gli illeciti che compor­tano il deturpamento delle bel­lezze naturali del territorio. Si ricorda inoltre che la par­tecipazione attiva dei cittadini (anche tramite il numero 1530) alle varie vicissitudini legate non solo al mare, ma anche al territorio costiero, risulta essere un ottimo contributo a preser­vare la vita umana in mare e a garantire la protezione dell’inte­ro ambiente marino.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright