The news is by your side.

Manfredonia/ Oggi il “XXVIII Premio Internazionale di Cultura Re Manfredi”

20

Tutto pronto per il momento clou del “Festival delle Terre d’Acqua” in corso di svolgimento a Manfredonia con un’articolata tre giorni tematica, con incontri ed eventi atti a promuovere e valorizzare turisticamente il territorio, organizzato dalla “Fondazione Re Manfredi” ” in collaborazione con il Gal DaunOfantino e con il patrocinio di Comune di Manfredonia, Regione Puglia, Aret PugliaPromozione, ConfCommercio Foggia. Dopo le due serate del “Destination Marketer – Puglia Awards 2019” e “Buskers in Manfredonia – rassegna di artisti di strada”, domani (mercoledì 28 agosto) è la volta dell’atteso “XXVIII Premio Internazionale di Cultura” che si svolgerà in Piazza Falcone e Borsellino (ore 20.30) in uno degli scorci più caratteristici della città. La cerimonia spettacolo, così come tutto il Festival, intende riconnettere il territorio ai propri protagonisti, promuovere e sostenere gli attori dello sviluppo del territorio per valorizzarne le qualità e le azioni e rimetterle in circolo. Riconoscere chi da sempre si batte e lavora per il territorio per amplificarne le azioni e le voci, perché le idee camminano sulle gambe degli uomini, e senza uomini non ci sono idee. Infatti, quest’anno, il fil rouge della kermesse – tracciato dalla nuova governance guidata dal Presidente Michele De Meo – , è quello della valorizzazione e promozione del territorio, soprattutto in ottica culturale e turistica, quale volano di rilancio e sviluppo socio-economico. Il Premio “RE MANFREDI”, in tre decenni, è diventato un peculiare evento culturale, una straordinaria occasione per far conoscere e promuovere il territorio pugliese, punto focale nel Mediterraneo. E’ un riconoscimento delle eccellenze e della valorizzazione di talenti regionali, nazionali e internazionali. Vengono premiati protagonisti nel campo delle scienze, delle lettere, delle arti e delle professioni che con la propria attività abbiano contribuito alla crescita civile e morale della collettività. In passato, tra gli altri, sono stati insigniti di tale Premio: Roberto Bolle, Giorgio Albertazzi, Pietro Grasso, Nicola Gratteri, Gianrico Carofiglio, Franco Migliacci, Guillermo Mariotto, Lino Banfi, Italo Cucci, Gigi Marzullo, Vittorio Cecchi Gori, Valeria Marini, Peppino Di Capri, Ricky Tognazzi, Paolo Mieli, Pier Francesco Pingitore, Eleonora Abbagnato. Chi viene premiato quest’anno? Saranno premiati alcuni protagonisti che lavorano per lo sviluppo dei nostri beni archeologici e turistici ormai da quarant’anni. Premiamo chi si è impegnato e distinto, a vario titolo, nella tutela e valorizzazione della Puglia, del Gargano, di Manfredonia – intesi come ambiti territoriali e possibili “marchi” di destinazione – e chi, con la propria professionalità nel proprio ambito lavorativo contribuisce quotidianamente allo sviluppo del territorio, e ad esso porta lustro ed orgoglio.

I PREMIATI DEL XXVIII PREMIO INTERNAZIONALE DI CULTURA RE MANFREDI

  • · Andrea Prencipe, Rettore della Luiss Guido Carli (Premio Speciale Città di Manfredonia);
  • · BCC San Giovanni Rotondo (Economia);
  • · Franscesco Schittulli, Presidente Nazionale Lilt (ricerca scientifica e salute);
  • · Luciana Delle Donne, Fondatrice e Ceo di “Officina Creativa – Made in Carcere” (innovazione sociale e legalità);
  • · Enzo Muscia, Ceo A Novo Italia srl (imprenditoria) – autore del libro “Tutto per tutto”, divenuto fiction Rai di successo con l’interpretazione di Beppe Fiorello;
  • · Eugenia Isetti, Istituto italiano di Archeologia Sperimentale di Genova, studiosa del sito archeologico di “Grotta Scaloria” (tutela e valorizzazione del territorio);
  • · Alberto Cazzella, Università La Sapienza, studioso del sito archeologico “Coppa Navigata” (tutela e valorizzazione del territorio);
  • · Giovanni Tricarico, storico patron del Premio Internazionale di Cultura Re Manfredi (Promozione della cultura e del territorio);
  • · Vincenzo D’Onofrio, storico Console del TCI (tutela e valorizzazione del territorio);
  • · Antonio Decaro, Sindaco di Bari e Presidente Anci (politiche culturali e turistiche);
  • · Lucia Scarabino, ballerina professionista del corpo di ballo dell’Orchestra Popolare de “La Notte della Taranta” “La Notte della Taranta” (danza);
  • · Fabio Porreca, Ceo Svicom (commercio e sviluppo del territorio);
  • · Lucio Mele & Pescaria (innovazione d’impresa e marketing);
  • · Dino Abbrescia, Attore (cinema);
  • · Fabio Troiano, Attore e Direttore artistico del “Teatro Curci” di Barletta (spettacolo).

 

A condurre la serata saranno Roberta Morise (conduttrice de “I Fatti Vostri”, Rai 2) e Vincenzo De Michele (attore e sipontino doc). Grande attesa anche per gli ospiti: il comico Gianni Ciardo ed il cantante Riccardo Fogli.

 La “Fondazione Re Manfredi” informa che in merito alla cerimonia spettacolo del 28 agosto, l’accesso ai posti a sedere di Piazza Falcone e Borsellino è libera (fatto salvo i settori autorità, premiati e sponsor, ai quali è stato assegnato un equo numero di posti rispetto al totale disponibili) a partire dalle ore 20 seguendo le indicazioni del personale addetto al servizio d’ordine. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright