The news is by your side.

Vieste/ Don Antonio Spalatro: chiusura processo diocesano. CONTO ALLA ROVESCIA

21

– 16

28 Agosto 2019

     Fu preoccupazione di don Antonio, e anche di don Domenico Desimio, primo parroco del SS. Sacramento, costruire accanto alla parrocchia locali idonei per le attività dei gruppi. Ancora oggi possiamo ammirare lo sforzo di quei parroci a dotare la parrocchia dell’Oratorio. Non a caso ho nominato l’Oratorio come esigenza primaria di una parrocchia. Essa non può vivere senza locali che garantiscono lo svolgimento delle attività di gruppo anche quelle della formazione individuale. Nei primi tempi di presenza al SS. Sacramento don Antonio risentì della carenza di luoghi dove poter svolgere un colloquio, un incontro con le persone. Non poteva essere la strada o il piazzale antistante la chiesa, il luogo per educare efficacemente i ragazzi e i giovani. C’era bisogno dell’intimità con la persona interlocutore per essere più incisivi nella direzione. Bisognava ad ogni costo garantire tutto questo. Don Antonio ce la mise tutta e in poco tempo consegnò alla parrocchia i locali sospirati.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright