The news is by your side.

Peschici abbandono dei rifiuti i carabinieri forestali sequestrano un mezzo

29

Continua senza sosta l’attività del Reparto Carabinieri Parco di Monte Sant’Angelo al fine di prevenire e repri­mere i reati in danno all’ambiente all’interno delle delicate aree del Parco Na­zionale del Gargano, con particolare ri­guardo sulle tematiche inerenti la rac­colta e la gestione dei rifiuti nel territo­rio turistico di Peschici.

I militari delle Stazioni CC Parco di Um­bra e Peschici unitamente a pattuglie di rinforzo proveniente da altre regioni sorprendevano all’interno di un’area pubblica in agro di Peschici un veicolo compattatore adibito alla raccolta dei rifiuti urbani con abbondante fuoriusci­ta di liquame giallastro e maleodorante che si riversava nelle condotte pubbli­che per la raccolta delle acque piovane.

Accertato il reato di abbandono di rifiu­ti liquidi sul suolo, i militari procedevano a sequestrare il velivolo della ditta che gestisce la raccolta rifiuti a Peschici e a denunciare all’Autorità Giudiziaria il responsabile legale della medesima azienda. I militari verificavano la non idoneità del veicolo sequestrato alla raccolta dei rifiuti urbani in quanto non a tenuta sta­gna, provocando fuoriuscita di rifiuti li­quidi e notevole allarme sociale tra i re­sidenti e vacanzieri del posto, il mezzo all’accertamento risultava anche privo di revisione al Codice della Strada.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright