The news is by your side.

Basket Seri C Gold/ La Bisanum Viaggi Vieste è pronta per la nuova stagione in serie C Gold.

18

Mancano poche ore all’inizio della nuova stagione, e la Sunshine Vieste si presenta ai nastri di partenza sempre sotto le redini di Gianpio Ciociola, che da subentrato ha centrato una preziosa salvezza la scorsa stagione. Squadra quasi totalmente rinnovata quella garganica, che sicuramente vanta una panchina più lunga dello scorso anno, quindi con più possibilità di rotazioni in tutti i ruoli. L’obiettivo principale prima di iniziare, avevano dichiarato i giocatori alla presentazione, era quello di fare gruppo, e la cosa sempre riuscita visto il feeling che si è venuto a creare tra i ragazzi.

Le amichevoli pre-campionato hanno dato modo di oleare gli schemi di gioco, di migliorare l’intesa in campo e di dare modo al coach di capire quali siano le soluzioni migliori da adottare nelle diverse fasi delle partite. Nell’ultimo impegno prima dell’inizio ufficiale della nuova stagione la Sunshine si è aggiudicata il primo torneo città di Vieste vincendo entrambi i mini match conto Manfredonia e Lucera.

Una delle poche conferme è stata quella del play laziale Francesco Compagnoni, confermato dallo spogliatoio anche capitano, che in vista dell’esordio ci ha detto:

“Oggi, dopo quaranta giorni di intenso lavoro, finalmente cominciamo. Siamo una squadra nuova, anagraficamente giovane ma con la giusta esperienza per affrontare determinate partite. Sappiamo che sarà un campionato molto complicato dove ogni domenica dovremo giocare col coltello fra i denti per riuscire a strappare i due punti agli avversari. Noi ad ogni partita dovremo entrare in campo e giocare la nostra pallacanestro e fidarci del compagno che abbiamo affianco perché, come detto spesso dal nostro coach, ognuno di noi è importante in questa squadra. Se lo facciamo le cose funzionano e possiamo toglierci delle soddisfazioni.”

Sicuramente una squadra rinnovata come la Bisanum Viaggi Vieste ha bisogno di giocare il più possibile per raggiungere il livello di intensità agonistica richiesta dal tecnico (in foto), che da allenatore esperto, ci dice che “solitamente la prima gara di campionato nasconde mille insidie, vuoi per un fattore emotivo, vuoi per la situazione fisica non ancora ottimale, a questi fattori aggiungiamoci che il calendario non è stato benevolo con noi in quanto ci ha messo di fronte una squadra difficile da incontrare, Castellaneta, che ha un sistema di gioco particolare e individualità di spicco. Spero di poter portare a casa un risultato positivo in termini di miglioramento del gioco nelle due dimensioni del campo.”

La partita contro la Valentino Basket Castellaneta si disputerà sul neutro di Martina Franca e a porte chiuse.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright