The news is by your side.

Orta Nova/ Uccide moglie e figlie a colpi di pistola e si toglie la vita. L’uomo aveva 53 anni, coetaneo della moglie ed era un poliziotto penitenziario. Le figlie avevano 12 e 18 anni

24

Un uomo di 53 anni, Ciro Curcelli, assistente capo della polizia penitenziaria, si è suicidato dopo aver ucciso in nottata a colpi di pistola la moglie Teresa, 54 anni, e le due figlie di 12 e 18 anni. Ha usato la pistola d’ordinanza. Il fatto è accaduto in un appartamento in via Guerrieri, in pieno centro ad Orta Nova. A quanto si apprende l’uomo verso le due del mattino ha sparato prima alla moglie, poi alle due figlie mentre erano a letto, ed infine si è suicidato con la stessa arma sparandosi un colpo in testa, non prima di aver avvisato i carabinieri dicendo che aveva compiuto una strage. Sul posto stanno operando i militari che tentano di ricostruire la vicenda. Non sono stati trovati biglietti o messaggi che potessero far presagire il delitto.

«Sapevo che erano brave persone, tranquille senza problemi. Non mi ha mai parlato di nulla o di problemi familiari». Così Marco il fidanzato di Valentina, 18 anni, la maggiore delle due figlie di Ciro Curcelli. «Eravamo fidanzati da un anno e sette mesi – racconta – Quando Valentina aveva problemi, io ero al suo fianco per affrontarli e rimaneva sempre con il sorriso».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright