The news is by your side.

La Provincia gestirà tutto il Trasporto Pubblico urbano, extraurbano e regionale

17

Il Presidente della Provin­cia di Foggia, Nicola Gatta, e il Consigliere delegato ai Tra­sporti, Luigi Fusco hanno in­contrato l’Assessore Regionale ai Trasporti Giovanni Giannini per affrontare la problematica inerente alla determinazione dei servizi minimi del traspor­to pubblico locale, attualmente all’attenzione degli Organi Re­gionali. L’incontro richiesto dal Presidente Gatta è derivato dalle preoccupazioni rappre­sentate dagli otto Sindaci dei Comuni di Capitanata titolari del trasporto pubblico urba­no, sull’ipotesi regionale di de­terminazione dei servizi min­imi che ha previsto una forte contrazione, mentre, il finan­ziamento dei servizi aggiuntivi per il solo triennio 2019/2021 non ne assicura la continu­ità per il periodo novennale dell’appalto. L’assessore Giannini nel suo intervento ha assicurato che la delibera regionale di ap­provazione della determinazi­one dei servizi minimi conter­rà l’impegno finanziario, qua­li “spese obbligatorie” a cari­co del bilancio regionale, per i servizi aggiuntivi, superando il vincolo triennale della pianifi­cazione finanziaria. Tanto ga­rantirà la continuità del finan­ziamento dei servizi aggiuntivi da parte della Regione, ad integrazione delle riduzioni dei servizi minimi. La Provincia di Foggia ti­tolate dell’ATO, gestirà tut­to il Trasporto Pubblico urba­no, extraurbano e regionale, per cui fin d’ora dovrà garan­tire il coordinamento delle es­igenze trasportistiche, essen­zialmente attraverso un rap­porto strutturale con i sinda­ci dei Comuni titolari del TPL urbano, con i quali condividere la programmazione dei servizi aggiuntivi. Nello stesso tempo la piani­ficazione provinciale, già inol­trata alla Regione fin dal mese di marzo, dovrà uniformarsi alle attuali determinazioni re­gionali con l’interessamento di tutti i Comuni del territorio provinciale.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright