The news is by your side.

Basket Serie C Gold/ L’Omnisport si conferma ostico per la Bisanum Viaggi Vieste

86

Seconda sconfitta casalinga per la Sunshine che cede all’Angel Manfredonia per 57 a 59.

Una partita non certo spettacolare quella vista domenica sul parquet viestano in quanto si sono affrontate due squadre che avevano più paura di perdere che voglia di vincere. Partita caratterizzata dagli innumerevoli errori al tiro (e il punteggio basso lo dimostra) e difese molto attente.

Il primo quarto si chiude sul 12 – 9 per i padroni di casa con Compagnoni per i locali e Obiekwe per gli ospiti(che sarà il miglior marcatore dell’incontro con 20 punti) sugli scudi.

Nel secondo periodo non cambia sostanzialmente niente, con i viestani che cercano lo strappo con Scozzaro e i sipontini che si riportano puntualmente sotto con l’ex Vorzillo. Si va all’intervallo lungo con un tesoretto di 6 punti per La Bisanum Viaggi Vieste sul 27 – 21.

Al ritorno in campo la musica non cambia, con i viestani che sbagliano i giochi soprattutto in attacco non chiudendo gli schemi e forzando i tiri da oltre l’arco e con gli ospiti che rosicchiano altri 3 punti chiudendo il quarto sul 41 – 39.

Negli ultimi 10 minuti per 7 minuti da Sunshine mantiene il vantaggio, ma negli ultimi 3 primi con Malpede sotto le plance e con Alvisi da oltre l’arco l’Angel mette il naso avanti e porta a casa la vittoria con il punteggio di 57 – 59.

La disanima di coach Gianpio Ciociola è molto chiara:“è stata una gara molto nervosa decisa da alcuni episodi finali pur avendo avuto la supremazia nel punteggio fino a circa 3 minuti dal termine, poi ci siamo fatti prendere da Manfredonia che ha gestito in maniera impeccabile gli ultimi possessi della partita. Abbiamo fatto un passo indietro rispetto alla gara fatta con Lecce sia sotto l’aspetto difensivo ma soprattutto sotto l’aspetto offensivo dove abbiamo avuto poca circolazione di palla abusando spesso con la soluzione del tiro da tre punti in situazioni in cui dovevamo gestire il possesso per portare a casa tiri sicuri,  questo non ci ha permesso nei minuti centrali  del  terzo e del quarto periodo di staccarci da Manfredonia e quindi poter gestire con un buon vantaggio i minuti finali del match. Dobbiamo rimetterci a lavorare e pensare adesso a portare a casa la partita casalinga con l’Altamura.

Bisanum Viaggi Vieste 57 Angel Manfredonia 59 (12-9 15-12 14-18 16-20)

Arbitri: Calisi Francesco, Anselmi Francesco.

Bisanum Viaggi Vieste: Guzzon 6, Nicosia, Monier 7, Compagnoni 7, Ordine 10, Vranjikovic 11, Scozzaro 16.0 Tavaglione ne, Bentrad ne, Hoxha.

Angel Manfredonia: Ba, Gramazio 2,0 Malpede 14, Obiekwe 20,0 Alvisi 6, Virgilio ne, Vorzillo 10, Mezzarabba, Kraljic 7, Ferraretti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright