The news is by your side.

Foggia/ La ASL pronta a stabilizzare i volontari del 118

90

“Da parte della Regione Puglia e della Asl Foggia vi è tutta la volontà di stabilizza­re gli operatori delle postazi­oni 118 ancora gestite dalle as­sociazioni di volontariato. Sia­mo sensibili alle loro esigenze. È giusto dare stabilità a ques­to servizio fondamentale per la sicurezza dei cittadini e tute­lare chi ha sempre operato con grande professionalità”.

Lo ha detto il direttore generale del­la Asl Foggia Vito Piazzolla, in merito alla internalizzazione di tutte le postazioni di emergen­za territoriale 118. La rete territoriale del 118 della Asl Foggia, si evidenzia in una nota, “consta di 45 postazi­oni distribuite sull’intero terri­torio provinciale.

La Asl Foggia è l’unica Azienda Sanitaria re­gionale che, sin dal 2008, ha af­fidato la gestione di 26 postazi­oni del servizio 118 alla propria Società in house, la Sanitaservice”. Le “recenti linee guida in materia di organizzazione e gestione delle società in house delle aziende del servizio san­itario regionale, approvate la scorsa settimana, aprono nuovi scenari in tema di internalizzazione del servizio 118 nella Sanitaservice.

Tale pas­saggio richiederà una serie di adempimenti tecnici, amminis­trativi ed organizzativi di cui la Asl si farà prontamente car­ico”. Per l’Asl Foggia “è eviden­te, allo stesso tempo, la neces­sità di un’unica cabina di re­gia al fine di garantire la ce­lerità, l’uniformità e la corret­tezza delle azioni da intrapren­dere in tal senso, tenendo con­to delle legittime aspettative di tutte le persone coinvolte, in un clima – si auspica – di condivisi­one e di costruttiva relazione”.

La “Direzione si è già attivata, intanto, per trovare le soluzioni più opportune in modo da con­tinuare a garantire la piena op­eratività del servizio del 118, nelle more dell’attuazione del complesso progetto di riforma che la Regione Puglia intende varare”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright