The news is by your side.

Anno nuovo tasse nuove, le cinque nuove imposte del 2020

89

Anno nuovo tasse nuove! Anche se di solito si auspica che l’anno entrante possa portare innovazione sotto tutti i punti di vista, per ora di certo sappiamo che l’anno in arrivo porterà nuove tasse.

Vediamo quali sono le nuove cinque imposte:

Plastic Tax

Si tratta di una nuova imposta, pensata per limitare l’utilizzo dei prodotti monouso in plastica, con lo scopo di cercare di contrastare l’abbondante produzione di rifiuti e al fine di tutelare l’ambiente, sempre più compromesso dall’uso sconsiderato di questo materiale. Al kg verranno tassati 0,45 centesimi. Sono esclusi dalla tassa i prodotti in plastica riciclata e quelli misti con una percentuale inferiore al 40% di plastica.

Sugar tax

Si tratta una tassa sulle bevande analcoliche ricche di zuccheri. Sarebbe dovuta entrare in vigore a gennaio ma alla fine se ne parlerà solo ad ottobre 2020.

Lucky tax

La Lucky tax è la tassa sulla fortuna e si riferisce alle vincite ottenute tramite lotteria o Gratta e Vinci. Verrà applicata una tassa pari al 20% della vincita su quote che superano i 500 euro, in più lo Stato tratterrà il 20% anche sulle vincite delle Slot machines e alle Videolottery superiori ai 200 euro.

Tassa sulle auto aziendali

Verranno tassate anche le auto utilizzate per scopo aziendale ma la nuova imposta riguarderà solo le nuove immatricolazioni.

Robin tax

La Robin tax è una tassa ideata 40 anni fa, a dir il vero, proposta negli Usa dal Presidente Jimmy Carter ma che non è mai stata concretizzata. L’idea di questa imposta nasce con lo scopo di “togliere ai ricchi per dare ai poveri”, si applicherà tramite l’addizionale Ires salendo del 3,5% per i concessionari di autostrade, porti, aeroporti e ferrovie.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright