The news is by your side.

Prolungamento ferrovia garganica, Pazienza: “Non spetta al Parco decidere”

63

Sull’ipotesi di completare il periplo della ferrovia garganica, si accende il dibattito e ai nostri microfoni interviene il presidente del Parco nazionale del Gargano, Pasquale Pazienza, il quale ribadisce che queste sono scelte che spettano a chi amministra il nostro territorio, e non certo al Parco. “Sono consapevole del fatto che la possibilità di infrastrutturare il territorio locale con un prolungamento del tracciato ferroviario è argomento che riguarda le scelte di livelli istituzionali superiori (oltre che di investimenti privati) le quali hanno titolo ad esprimersi ancor prima del Parco. Inoltre ho notizia che durante un convegno che si è svolto al Politecnico di Bari è prevalsa la necessità di realizzare investimenti per migliorare lo stato del tracciato ferroviario esistente . Non facendo ciò addirittura si corre il rischio di dismettere tratti di ferrovia oggi esistenti. Già per questi due principali motivi la Presidenza del parco è consapevole che la proposta di allungare i tracciati ferroviari diventa inappropriata. Tuttavia si ha la consapevolezza che una maggiore accessibilità del territorio basata su una migliore infrastrutturazione non può che giocare un ruolo per lo sviluppo socio economico delle comunità locali e del territorio in cui esse insistono”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright