The news is by your side.

Le Isole Tremiti ai tempi del coronavirus. Fentini: “Sarà strano ma sull’isola c’è più gente del solito. Turismo compromesso”

32

Il comune delle Isole Tremiti è uno dei pochi del Gargano ancora esente da casi di coronavirus. Come si vive in questi giorni di emergenza sanitaria? Lo abbiamo chiesto al sindaco Antonio Fentini. “Incrociamo le dita e diciamo che fino ad oggi le cose stanno andando bene. Tuttavia siamo pronti ad affrontare qualsiasi problematica. Abbiamo un Pronto soccorso efficiente, ben attrezzato con medici ed infermieri qualificati e poi siamo ben collegati h24 tramite il servizio di elisoccorso dell’ASL Foggia e della Regione Puglia con gli ospedali di Termoli e San Giovanni Rotondo. Direte, con poca gente sull’isola tutto è facile. Invece no, devo dirvi che da quando è scoppiata l’emergenza e hanno chiuso le scuole, molte famiglie tremitesi che abitualmente in questo periodo vivono tra il Molise e la Puglia, si sono trasferite a Tremiti popolando come non mai l’intero arcipelago. Ma tutti rispettano rigorosamente le norme del Governo”. Fentini oggi non viole pensarci, ma ritiene quasi compromessa la stagione turistica. “Purtroppo si, non vedo spiragli positivi per i prossimi 3-4 mesi, mi auguro di vedere una ripresa almeno per i mesi di agosto e settembre. Ma oggi l’unico mio pensiero è la salute. Il resto lo vedremo dopo. Per il momento tutti a casa”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright