The news is by your side.

Vieste/ Buon pomeriggio Don Pasquale , volevo fare una domanda: Cosa avrebbe fatto don Antonio Spalatro se fosse vissuto questo brutto periodo ?

32

Non saprei perché la storia non è fatta di se. Posso solo dire che la sua generosità unita alla sua ardente carità non l’avrebbero visto con le mani in mano, Era lui che cercava le persone che si trovavano nel bisogno e credo che osservando la legalità avrebbe escogitato il modo più giusto per agire in favore dei poveri. Ma penso ancor più che il suo lungo sostare davanti al SS.Sacramento avrebbe implorato Dio che venisse in nostro aiuto.

La sua ardente preghiera come Mosè sarebbe stata continua secondo l’espressione del Vangelo “Pregate senza stancarvi… siate addirittura importuni perché se voi che siete cattivi quando vostro figlio vi chiede un uovo non gli date uno scorpione o quando vi chiede un pesce non gli date un serpente quando più il Padre Celeste vi darà lo Spirito Santo che è vita del corpo e dello spirito” (Il Vangelo l’ho citato a senso intercalato da qualche piccola riflessione).

Buona domenica e buona serata.
Don Pasquale .

Antonio Abatantuono


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright