The news is by your side.

Coronavirus, Padre Franco Moscone e la Domenica delle Palme a Casa Sollievo

52

In una giornata resa ancora più irreale dal silenzio del luogo, Padre Franco Moscone, arcivescovo di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo, ha voluto portarare personalmente la propria riconoscenza a quanti in questi giorni e ormai da mesi sono in prima linea nella lotta contro un nemico che non abbiamo scelto.

Il primo affettuoso pensiero è stato per gli ammalati, coloro i quali “rendono presente in modo singolare la persona stessa del Signore, nei quali Egli si identifica rendendo come rivolto a Se ogni gesto compiuto in loro favore” per poi subito dopo rivolgere le stesse parole di preghiera proprio a coloro i quali giorno dopo giorno si adoperano a compiere sempre più gesti di solidarietà in favore della Casa Sollievo della Sofferenza e della comunità tutta: forze dell’ordine, operatori volontari, associazioni di aiuto e chiunque altro in questi giorni si prodiga al sostegno dell’altro “perché chi soffre possa trovare in loro sollievo, serenità e salute”.

Dopo aver impartito il sacramento della confessione in forma di assoluzione generale con indulgenza plenaria, il nostro Vescovo ha ringraziato ancora una volta i medici, gli infermieri, e tutti i presenti affinché, nel fare proprio questo momento, lo possano poi condividere con quanti come loro stanno combattendo giorno dopo giorno una battaglia che deve essere assolutamente vinta, affinché la distanza che stiamo sperimentando oggi “possa farci ritrovare più solidali anche domani”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright