The news is by your side.

Sospiro di sollievo a Rodi Garganico: sono tutti negativi gli 84 tamponi processati ieri presso la RSSA “Villa Mele”.

46

Sanitari e ospiti della struttura erano sta­ti posti in isolamento e sottoposti a tam­pone dopo un primo caso positivo ri­scontrato tra gli ospiti della casa di ripo­so nei giorni scorsi. L’anziana di San Se­vero, era stata trasferita d’urgenza agli Ospedali Riuniti di Foggia, dove poi è de­ceduta.

La notizia aveva allarmato an­che i cittadini dei comuni vicini a Rodi Garganico dal momento che molti ope­ratori della struttura sono originari di Vi­co del Gargano, CagnanoVarano, Ischitella, Apricena, San Nicandro Gargani­co e San Severo.

A tutti gli operatori è stato comunque imposto il periodo di due settimane di quarantena. E in via precauzionale è stato predisposto un secondo tampone di verifica. Il sindaco. D’Anelli era intervenuto per tranquilliz­zare i cittadini: “Abbiamo aggredito il problema sul nascere. La situazione è sotto controllo, dovete stare tranquilli non vi spaventate e osservate le regole”


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright