The news is by your side.

L’insolita Pasquetta sul Gargano

35

Pasquetta anomala anche sul Gargano dove solitamente il ponte di Pasqua dava inizio alla stagione delle vacanze. Quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria dovuta al covid 19, nulla di tutto questo. Città deserte, bar e ristoranti chiusi, agriturismi vuoti. E anche sulle spiagge il deserto: da Manfredonia a Mattinata, da Vieste a Peschici a Rodi Garganico solo i gabbiani e il rumore del mare. Controlli serrati sulle principali strade di accesso alle nostre città, con Carabinieri, Polizia e Vigili urbani pronti a fermare e multare i cosiddetti furbetti della Pasquaetta. Anche la Guardia Costiera ha dovuto presidiare l’intero tratto di costa garganica per scongiurare la partenza dei diportisti della domenica. Ironia della sorte, quest’anno il tempo è sato clemente con temperature prossime ai valori del mese di giugno Niente grigliate nelle apposite aree da pic nic della Foresta Umbra, e niente escursioni alle Isole Tremiti. Gite fuori porta e scampagnate sono rimandate al prossimo anno..


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright