The news is by your side.

Vieste, l’insolita e triste Pasquetta raccontata dal sindaco: “Oggi è così ma non possiamo darla vinta al virus”.

35

Vieste in una strana e insolta giornata di Pasquetta, raccontata dal nostro sindaco Giuseppe Nobiletti.”Oggi sarebbe stato il giorno del risveglio dal letargo invernale della nostra città. Alberghi aperti, strade gremite, spiagge piene di gente… e perché no… qualche temerario in acqua.  Molto probabilmente avremmo avuto una delle stagioni estive piu belle degli ultimi anni. 
Con i miei compagni di viaggio saremmo stati indaffarati tra l’approssimarsi delle feste patronali, l’apertura di nuovi cantieri e, naturalmente, la preparazione per la tappa del giro d’Italia. 
Invece ci troviamo catapultati in una Pasqua surreale, blindata, condita di tanta ansia per il futuro.  Ma non possiamo darla vinta al virus, non dobbiamo mollare. 
Il grande popolo viestano ha affrontato nella sua storia tante difficoltà e, ne sono certo, con le sue capacità supererà anche questa”. 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright