The news is by your side.

Peschici: Lettera aperta dei Consiglieri di minoranza al Sindaco.

29

ILL.MO SIGNOR SINDACO COMUNE PESCHICI

I consiglieri comunali di minoranza Domenico Afferrante e Francesco Piracci, nella loro qualità, espongono quanto segue.

Siamo, ormai, in piena emergenza e le nostre attività, lavorative e nel disbrigo delle faccende giornaliere, sono tutte rapportate a quanto ci sta accadendo attorno. E’, certamente, qualcosa di enorme che ci è caduta addosso, con cui dobbiamo fare i conti ogni giorno.

Proprio per questo motivo, però, dobbiamo trovare le energie ed attivarci per reagire, sappiamo che dovremo convivere con il coronavirus per qualche tempo .Allora?

Bisogna dare una prospettiva , senza promettere miracoli, per esempio, a chi vuole iniziare ad attrezzarsi per la imminente stagione estiva. Bisogna consentire ai villaggi, agli stabilimenti balneari a chi può e vuole, di avviare le attività di preparazione alla stagione estiva. Si corre il rischio, altrimenti, di rimanere indietro e di non essere preparati, per quello che la stagione estiva ci potrà portare.

NON POSSIAMO PIU’ ASPETTARE!!

Ora, in tal senso ci sono realtà a noi vicine , altre più lontane, con esigenze comunque identiche, che da qualche tempo si sono in tal senso attrezzate, emettendo provvedimenti. Certo, li hanno emessi, magari, già da qualche tempo ed a Lei sono sembrati “ingiustificati” allora. Ora, però, è passato quasi un mese, è passata la pasqua.

Vi è la necessità di riavviare, o provare a farlo, il motore delle nostre attività produttive. Ci sembra, pertanto, opportuno consentire le attività sopra richiamate, che peraltro consentirebbero, probabilmente, ad alcuni di poter , finalmente , iniziare a lavorare, MI RIFERISCO A TUTTI, IN PARTICOLARE AGLI OPERAI STAGIONALI!

Il paese è fermo, cerchiamo di fare il possibile per riavviarlo. Senza nessuna polemica, solo un consiglio dato per contribuire a meglio affrontare questo momento. Penso ci sia consentito, anzi, sia nostro dovere darlo. Le ordinanze che in tal senso hanno consentito attività, nella vicina Vieste, lei le conosce. Le possiamo dire che sono stati emessi provvedimenti analoghi in Liguria, Abbruzzo, Friuli Venezia Giulia… 

Si coglie l’occasione per distintamente salutare. 

Domenico Afferrante 

Francesco Piracci 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright