The news is by your side.

Mascherine a 0,50 cent in 50mila punti vendita

28

Da domani, 4 maggio, scat­terà anche l’obbligo delle ma­scherine su tutti i mezzi pub­blici, i taxi, nelle aziende ove non sia possibile il distanziamento e negli ambienti chiusi. Sarà pos­sibile reperirle, ha annunciato il commissario Domenico Arcuri, in 50 mila punti vendita, uno ogni 1.200 abitanti, al prezzo massimo di 50 centesimi.

Dopo le carenze registrate nel­le scorse settimane, acquistare le mascherine dovrebbe dunque risultare più semplice. Dalla me­tà di maggio, infatti, i punti ven­dita diventeranno 100 mila.

Pre­sto dovrebbe essere possibile ac­quistarle anche presso i 50mila tabaccai sul territorio. Pronti pure i primi prototipi delle ma­scherine per bambini, con im­presse le immagini di cartoni animati o supereroi, che saran­no a breve disponibili sul mer­cato. In campo scendono pure Fca e Luxottica, che hanno mes­so a disposizione il loro know-how per ospitare molte delle macchine per la produzio­ne delle mascherine.

A partire da metà giugno, inoltre, l’Italia produrrà mascherine in modo crescente da 4mln al giorno fino a 35mln a metà agosto, ha an­nunciato il ministro ai Rapporti con il Parlamento Federico D’Incà.

È bene ricordare che vanno indossate coprendo sia naso che bocca, anche quelle chirurgiche. Prima di indossarle e dopo aver­le rimosse è bene essersi layati le mani. Assicurarsi sempre del lo­ro adattamento sul viso per ga­rantire una tenuta ottimale, al­trimenti l’efficacia si annulla.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright