The news is by your side.

Sanità – VIESTE, AL PUNTO DI PRIMO INTERVENTO IL TRIAGE COVID SI FA’ CON UN TERMOMETRO CASALINGO

43

Dicevano che l’emergenza Coronavirus avrebbe cambiato la sanità, avrebbe sveltito le procedure e migliorato i servizi. Sarà… ma nel frattempo anche nelle cose più minute, nei dettagli del quotidiano, la musica non sembra cambiata.

Accade così che, se si deve accedere al Punti di Primo Intervento di Vieste, nel complesso sanitario in località Coppitella, come prescritto dai protocolli per il Covid-19, si deve essere sottoposti alla misurazione della temperatura.  Certo, che ci fosse un termo scanner  per l’accesso sarebbe stato fantascienza, ma almeno un termometro digitale ad infrarossi, con uso a distanza, quelli cosiddetti “a pistola”, sarebbe il minimo visto il costo. Ed invece ti viene misurata la temperatura con un classico termometro casalingo, di quelli che un po’ tutti hanno in casa. Ovviamente viene poi disinfettato .

Vista la situazione di emergenza infettiva è chiedere troppo alla dirigenza dell’Asl Fg di provvedere all’acquisto di un termometro “a pistola”. Non solo per il PPI di Vieste ma anche per tutti gli altri in provincia che ne fossero sprovvisti.     


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright