The news is by your side.

PUGLIA 2020, EMILIANO IN AFFANNO E NON TUTTI SONO CON LUI NEL CENTROSINISTRA

28

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, candidato del centrosinistra alle imminenti elezioni regionali (si dovrebbe votare tra il 20 e il 27 settembre) vorrebbe andare alle urne già domani perchè è certo di sfruttare l’esposizione mediatica del momento e per le presunte divisioni all’interno del centrodestra, ma evidentemente non ha fatto i conti con gli ultimi sondaggi che darebbero avanti di 10 punti il candidato di centrodestra, e soprattutto con chi all’interno della sua colazione non lo vorrebbe vedere candidato. Ad iniziare da Italia Viva che ormai da mesi sta invitando il PD ad andare oltre Emiliano, puntando su un candidato alla Bonaccini, in modo da rientrare nel centrosinistra e guadagnare terreno. L’ultimatum sta per scadere, e il partito di Matteo Renzi si sta organizzando per proporre all’elettorato pugliese un proprio candidato sostenuto anche da Azione di Carlo Calenda e da +Europa di Emma Bonino. I nomi? La ministra Teresa Bellanova e l’ex sottosegretario Ivan Scalfarotto, quest’ultimo in vantagio perchè Conte e Mattarella difficilmente si priveranno della ministra. E non è escluso che anche altri rappresentanti del PD, delusi da Emiliano, possano seguire questo nuovo schieramento.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright