The news is by your side.

Eccellenza/ S. Marco e S. Severo con il fiato sospeso. Il Vieste dopo 11 anni alza bandiera bianca?

34

Oggi San Marco e San Severo (ultima e pe­nultima nel campionato di Eccel­lenza pugliese) potrebbero sapere del loro destino dopo il Consiglio Federale che indicherà, ai comitati regionali, le direttive da seguire. Se passa la linea delle re­trocessioni, le due com­pagini daune sprofonde­rebbero nel campionato di Promozione con un futuro tutto da decifra­re.

Il San Marco ha già annunciato che in caso di retrocessione non si iscriverà al prossimo campionato e continue­rà solo nel settore gio­vanile. Potrebbe avve­nire la stessa cosa in casa dei giallogranata dove però la società mi­naccia di adire le vie legali nei confronti del comitato re­gionale. Insomma sulla possibilità che vengano confermate le quattro compagini foggiane nel massimo campionato di Eccellenza pugliese, che diventerebbero cinque con l’ar­rivo del Manfredonia, si saprà solo oggi.

Futuro da decifrare, ma in caso di riconferme le società foggiane si dicono pronte a sfidare se stesse con un altro campionato di prestigio. Grido d’allarme in casa dell’Atle­tico Vieste che dopo 11 anni di militanza nel massimo campionato di Eccellenza pugliese potrebbe ri­nunciare all’iscrizione. Al termine di una lunga quanto dibattuta as­semblea dei soci, sono emerse evi­denti difficoltà economiche, che allo stato attuale impedirebbero alla so­cietà di iscriversi al prossimo cam­pionato di Eccellenza.

L’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus e la conseguente crisi economica hanno deter­minato una drastica contrazione dei ricavi, sui quali la società si regge per affrontare gli innumerevoli impegni che tale campionato comporta soprattutto per quanto riguarda la spesa delle trasferte. Per scongiurare di perdere un titolo sportivo, con­solidato da ormai più di 10 armi, la dirigenza au­spica che si possa al­largare la base societa­ria, con l’ingresso im­mediato di nuovi soci, viceversa, la società porterà avanti, con maggiori energie il settore gio­vanile e rinuncerà al campionato di Eccellenza.

 

A.V.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright