The news is by your side.

Vieste – IL COMUNE AFFIDA A JOSEP EJARQUE IL PROGETTO PER UN “PIANO STRATEGICO DI MARKETING E COMUNICAZIONE TURISTICA”

44

Sarà la società “F Tourism & Marketing” di Josep Ejarque, con sede a Torino, a realizzare un “Piano Strategico di marketing e Comunicazione post crisi per la ripresa e lo sviluppo della destinazione Vieste” in ambito turistico. Lo ha deciso questa mattina con apposita delibera la Giunta comunale su proposta dell’assessore al Turismo Rossella Falcone.

Per continuare ad essere una destinazione di successo – ha spiegato l’assessore Falcone – la città deve adeguare la sua proposta ed offerta turistica, in linea con il nuovo turismo. Ciò è possibile, evolvendo da città turistica da turismo balneare a destinazione turistica di tipo esperienziale. Questa evoluzione, che dovrà essere graduale, si trova a dover accelerare a causa della crisi della domanda, dell’offerta nel settore turistico, generata dal Covid 19. Ad oggi, Vieste deve reagire perché la concorrenza nel turismo incrementerà a causa dei cambiamenti immediati che il Covid 19 ha generato a breve termine, ma soprattutto di quelli che sta generando e che si consolideranno a medio termine. Vieste, dunque, come sistema destinazione deve reagire per continuare ad essere presente nel mercato, non perdere la sua quota di mercato, ma soprattutto assicurare il posizionamento e la continuità dell’attività turistica a breve periodo, ma anche nel futuro immediato 2021- 2022”.

In quest’ottica Vieste deve reagire strategicamente ed operativamente nei seguenti ambiti del “destination management”: 1) Riposizionamento della destinazione, mediante i seguenti obiettivi: costruire il prodotto destinazione; costruire il sistema destinazione; costruire il valore differenziale della destinazione; sviluppare e ristrutturare le attrattive turistiche per farle diventare prodotti turistici; sostruire le reti di prodotto – 2) Marketing della destinazione, mediante i seguenti obiettivi: destination marketing (digital e content marketing); gestire ed incentivare la reputazione della destinazione.
Il piano economico per la definizione del progetto prevede una somma pari ad euro 35 mila con scadenze dilazionate fino a giugno del 2021.

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright