The news is by your side.

Il gruppo politico Italia in Comune, chiede al Presidente Emiliano di attivarsi affinché vengano istituite all’ASL le USCAT (Unità Speciali di Continuità Assistenziale Turistica)

43

Nel prossimo fine settimana si apre ufficialmente la stagione turistica sul Gargano. Il nostro territorio con più di quattro milioni di presenze si colloca come prima località turistica balneare della regione, con Vieste che rappresenta ormai da tempo la prima destinazione turistica estiva con quasi due milioni di presenze. In questo periodo di emergenza sanitaria, il pensiero non può non essere rivolto alla necessità di potenziare i servizi sanitari sul nostro territorio. Questo sia a tutela dei tanti ospiti che soggiorneranno sul Gargano che dei residenti e dei tanti addetti alla filiera turistica.

Accanto ai servizi della rete di Emergenza Urgenza del 118 pergarantire maggiori livelli di sicurezza per gli ospiti, attraverso le postazioni medicalizzate dislocate presso i Presidi Territoriali di Assistenza PTA, che consentiranno di gestire i codici gialli e rossi, in modo da fronteggiare le emergenze fino all’arrivo nel primo ospedale di riferimento, questo anche con la presenza a Vieste di un elicottero e di un secondo mezzo, di stanza a Foggia, a copertura notturna sull’intero territorio provinciale.

Andrà previsto sull’intero territorio garganico un’efficace rete di prevenzione da contagio e diffusione da covid 19.

Pertanto a nome del gruppo politico Italia in Comune, chiedo al Presidente Emiliano nella sua qualità di assessore alla sanità regionale, di attivarsi affinché vengano istituite all’ASL Foggia le USCAT (Unità Speciali di Continuità Assistenziale Turistica) per il monitoraggio, la presa in carico e l’assistenza dei casi sospetti da covid 19di turisti o persone comunque non residenti in Puglia, i quali in caso di insorgenza di sintomi sospetti di covid, potranno mettersi in contatto con il personale operante nelle centrali operative presenti nel territorio che dovrà provvedere, in seguito a triage, ad attivare, eventualmente, il sevizio più idoneo.

Le USCAT potranno garantire assistenza nelle zone a maggior afflusso turistico del Gargano con servizio diurno e notturno. Questo a tutela sia dei turisti che dei residenti che potranno, i primi, trascorrere il loro periodo di soggiorno in tutta sicurezza, e tutelare, i secondi dai rischi di un contagio diffuso che inevitabilmente comprometterebbe la stagione turistica appena avviata.

Paolo Prudente

Italia in Comune

Candidato alle regionali 2020


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright