The news is by your side.

Vieste/ Il presidente Emiliano in visita alla falegnameria del Mandrione fra recupero della tradizione e innovazione tecnologica

143

Un misto di sorpresa e meraviglia ha colto il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, quando intorno alle 14 di ieri è giunto all’interno dell’antica segheria del Mandrione di Vieste . 

Sì perché in questo sito gestito dall’Arif sono ancora presenti, ben visibili, i binari a scartamento ridotto e i carrelli, sui quali venivano trasportati i grossi tronchi, dal cuore della Foresta Umbra giù sino alla segheria, qui venivano tagliati e lavorati. Ci sono ancora seghe elettriche e nastri trasportatori. Tutto questo dal 1890 circa fino alla metà del secolo scorso era perfettamente funzionante.

  Questa la parte per così dire museale dell’antica segheria del Mandrione che rappresenta un pezzo della storia del Gargano e della Puglia quando la risorsa legno veniva ampiamente utilizzata.

All’interno dell’opificio esiste una seconda area, dove è stata in funzione, per diversi anni, una falegnameria che ha prodotto manufatti artigianali, fino al 2005. Da pochi giorni l’attività è ripresa alacremente e questo ha consentito agli operai specializzati dell’Arif di recuperare le panche da picnic dislocate nella Foresta e di realizzarne delle nuove. Accanto a queste, la segnaletica per la sentieristica nei complessi forestali regionali, con le caratteristiche insegne in legno con le scritte gialle.

Il Mandrione rappresenta un fiore all’occhiello per l’Arif, da un punto di vista culturale, storico e produttivo, ha sottolineato il Commissario straordinario Gennaro Ranieri.  L’Arif, ha detto il Presidente Emiliano, è un’agenzia regionale che si occupa di patrimonio forestale, di antincendio boschivo, di lotta alla Xylella, ma anche di irrigazione, insomma si occupa del territorio nel suo complesso. Una Agenzia strategica per la tutela dell’intero territorio pugliese.

All’incontro hanno partecipato anche il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, l’assessore regionale al Demanio e Patrimonio Raffaele Piemontese, il responsabile dell’Arif della provincia di Foggia Luigi Frattulino.

A seguire è stata inaugurata, nel cuore della Foresta Umbra, una foresteria completamente ristrutturata che sarà utilizzata dagli operai forestali dell’Arif.  


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright