The news is by your side.

Vieste – Scrutatori alle regionali: le domande vanno presentate entro il 25 agosto

182

Il 20 e 21 settembre saremo chiamati alle urne per eleggere il nuovo Consiglio Regionale e per esprimere la nostra opinione in merito ad un quesito referendario. Anche per questa tornata elettorale, la Commissione Elettorale del Comune di Vieste ha previsto la nomina degli scrutatori mediante il sorteggio tra i cittadini che avranno presentato la propria disponibilità.

Nella domanda, gli aspiranti scrutatori devono indicare i dati anagrafici ed il proprio stato occupazionale da individuare tra tre fasce: la prima composta da inoccupati, casalinghe e studenti non lavoratori, la seconda da chi usufruisce di ammortizzatori sociali, impiegati a tempo determinato e con contratto di apprendistato, e la terza in cui confluiscono dipendenti con contratto a tempo indeterminato, imprenditori e pensionati. Per ogni seggio elettorale saranno sorteggiate due domande dalla prima fascia e una ciascuna dalle restanti due, per un totale di 4 scrutatori.

Al fine di garantire maggiore rotazione ai partecipanti, non potrà presentare la propria candidatura chi è stato sorteggiato in occasione della precedente tornata elettorale, ossia alle Elezioni Europee del 2019 (possono invece presentarla i cittadini che hanno avuto l’incarico dal presidente di seggio per sostituire chi non si è presentato).

Come si ricorderà, il referendum costituzionale si sarebbe dovuto tenere lo scorso 29 marzo, rimandato a seguito della sopraggiunta emergenza Covid; le domande consegnate all’Ufficio Elettorale del Comune di Vieste per aspirare al ruolo di scrutatore in quella tornata elettorale sono state annullate, pertanto chi vuole concorrere nuovamente a svolgere l’incarico dovrà ripresentarla.

I moduli sono già disponibili presso l’Ufficio Elettorale del Comune di Vieste e devono essere consegnati entro le ore 13:00 di martedì 25 agosto.