The news is by your side.

DAL PROSSIMO 1° LUGLIO, IL 95% DELLE FAMIGLIE DOVREBBE INIZIARE A RICEVERE UN ASSEGNO MENSILE (FINO A 250 EURO) PER OGNI FIGLIO A CARICO, A PARTIRE DAL SETTIMO MESE DI GRAVIDANZA FINO AL COMPIMENTO DEI 21 ANNI.

399

Sostituirà sostegni come le detrazioni per figli a carico e gli assegni al nucleo familiare. Per rice­verlo basterà essere cittadino italia­no o di uno Stato membro dell’Unio­ne europea, titolare del diritto di sog­giorno o del diritto di soggiorno per­manente. Sarà inoltre obbligatorio pagare le imposte sul reddito in Ita­lia, vivere con i figli a carico, esser residente in Italia da almeno due anni. L’assegno unico si compone di una parte fissa che dovrebbe am­montare al massimo a 100 euro a figlio e una parte variabile, che viene riconosciuta sulla base del reddito ISEE e che dovrebbe azzerarsi oltre i 60 mila euro di reddito ISEE, per­mettendo così una copertura di circa il 95% delle famiglie.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright