The news is by your side.

La mobilitazione dei ristoratori C’è chi apre dopo le 18 e chi si dissocia «Proteste inefficaci e rischio sansoni»

177

«Il coordinamento regionale Ho.re.ca. non aderi­sce alla campagna #ioapro perché non ne condivide il meto­do, esporrebbe sia clienti che gestori a rischio di sanzioni e sa­rebbe facile preda di strumentalizzazioni politiche o mediatiche»: questa la posizione dei ristoratori pugliesi di diverse as­sociazioni riunite nel coordinamento «Passione Ho.re.ca.», con riferimento alla iniziativa organizzata in tutta Italia da grup­pi di ristoratori che, in segno di protesta, ieri hanno aperto i lo­cali fino alle 22 nonostante le restrizioni anti-Covid. «Rispettia­mo la libertà di scelta di chi volesse aderire» dicono, annun­ciando che la loro mobilitazione «continuerà nel rispetto della legalità e del senso civico di comunità».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright