The news is by your side.

Vieste – PORTO TURISTICO, PROROGATE FINO AL 31/12/2021 LE CONCESSIONI DEMANIALI MARITTIME PER I MANUFATTI AD USO COMMERCIALE

282

Nell’ambito del porto turistico con determina (n.100 del 9 febbraio 2021) del responsabile del Settore Tecnico del Comune di Vieste, ingegner Vincenzo Ragno. si è definito di prorogare fino al 31/12/2021 le concessioni demaniali dei manufatti insistenti sul porto destinati ad attività commerciali (lotto B), la proroga verrà formalizzata tramite annotazione della proroga sul titolo concessorio, con indicazione della nuova scadenza dello stesso. Analoga proroga è definita per la concessione demaniale per le aree a terra e lo specchio d’acqua destinate all’ormeggio dei natanti, nonché alle aree e manufatti destinati a servizi per diportisti (lotto A), purché in regola con i pagamenti e con gli obblighi previsti nella concessione.

Si è inoltre stabilito di ricalcolare il corrispettivo dovuto all’Erario, in riconoscimento del bene concesso in regime di proroga finalizzato all’assolvimento dell’imposta di registrazione presso l’Agenzia delle Entrate.

La proroga, a prescindere dalle modalità di rilascio, è subordinata al pagamento, da parte del concessionario, dell’imposta di registro dovuta e alla regolarità dei pagamenti dei canoni concessori ed accessori.

Il provvedimento fa seguito a quanto deciso con delibera di Giunta comunale (n. 19 del 4 febbraio 2021) con la quale si era deciso: –  di prorogare di fino al 31/12/2021, su richiesta degli interessati e nelle more della nuova procedura di gara, le concessioni demaniali dei manufatti insistenti sul porto destinati ad attività commerciali (lotto B), in regola con i pagamenti;  – di indire una procedura di gara ad evidenza pubblica per le aree a terra e lo specchio d’acqua destinate all’ormeggio dei natanti nonché delle aree e manufatti destinati a servizi per dìportisti con durata di 9 anni; – di riservare due locali, dei manufatti di cui al punto precedente, alle Forze dell’Ordine, di cui uno alla Guardia dì Finanza ed uno alla Capitaneria dì Porto. I locali sono individuati nel blocco manufatti n. 7, all’interno del lotto 7b ( lotto A ).


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright