The news is by your side.

SCUOLA PUGLIA/ LOPALCO: “IN AULA CI SI CONTAGIA, STUDENTI A CASA PER TUTTO APRILE”

422

L’assessore alla Salute, in un’intervista a La Stampa, lancia l’allarme per il quadro epidemiologico che, anche a causa delle varianti, potrebbe peggiorare nelle prossime due settimane. E plaude alle nuove indicazioni del Cts. “Il rischio che i ragazzi si infettino tra loro, portando poi il virus a casa, resta. A prescindere dalla vaccinazione degli insegnanti”

 

 

 

“Ora anche quelli che dicevano che la scuola è sicura e non è un luogo di contagio cominciano a tentennare o a ricredersi. Bisogna prendere atto che, con questo quadro epidemiologico, e con l’impatto delle varianti, insistere sulle lezioni in classe è troppo rischioso”. Lo dice l’assessore alla Salute della Regione, Pier Luigi Lopalco, in un’intervista a La Stampa. L’epidemiologo annota come anche gli esperti del comitato tecnico scientifico nazionale (Cts) sembrano essersi convinti della bontà della sua tesi. “Mi sembra abbiano dato un’indicazione di buon senso. Fissare una determinata soglia di incidenza dei contagi, a prescindere dal colore, oltre la quale debba scattare lo stop alla didattica in presenza, è un passo avanti. Non bisogna rincorrere il virus e aspettare di finire in zona rossa per puntare sulla didattica a distanza (Dad), noi l’abbiamo fatto pur essendo in giallo”, aggiunge Lopalco.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright