The news is by your side.

NOTIZIE UTILI

196

Chi assume nel biennio 2021-2022 donne in difficoltà economiche ha diritto all’esonero contributivo dell00% fino a 6000 euro. Le in­teressate devono essere residenti nelle regioni dell’Italia meridionale disoccupate da almeno sei mesi o da almeno ventiquattro, se residenti nel resto d’Italia. Possono benefi­ciare dell’esonero contributivo i da­tori di lavoro privati, compresi quel­li che operano nel settore agricolo.

Le assunzioni devono produrre un incremento occupazionale netto calcolato sulla base della differenza tra il numero dei lavoratori occu­pati, rilevato in ciascun mese e il numero dei lavoratori mediamente occupati nei dodici mesi preceden­ti.

Dal primo luglio per le bollette di acqua, luce e gas arriva in auto­matico il riconoscimento dei bonus sociali di sconto per le famiglie in stato di difficoltà economiche. Per usufruirne, basterà compilare la Di­chiarazione Sostitutiva Unica (Dsu), ai fini dell’Isee, e si otterrà la ri­duzione sulla spesa sostenuta per le forniture di elettricità, gas naturale e acqua. Le condizioni per avere diritto ai bonus per disagio eco­nomico, sono: indicatore Isee non superiore a 8.265 euro; almeno 4 figli a carico (famiglia numerosa) e in­dicatore Isee non superiore a 20.000 euro; essere titolare di Reddito di cittadinanza o Pensione di cittadi­nanza. E ancora uno dei componenti del nucleo familiare lsee deve risul­tare titolare di una fornitura elettrica/gas/idrica per usi domestici attiva (o sospesa per morosità) o usufruire di una fornitura centra­lizzata gas/idrica attiva e per usi domestici. Presentando ogni anno la Dsu, di­chiarazione sostitutiva necessaria per ottenere la certificazione dell’Isee se il nucleo familiare rientra nei parametri, l’Inps invierà au­tomaticamente le informazioni al Sistema Informativo Integrato (SII) per individuare le forniture elet­triche, gas e i gestori idrici com­petenti per territorio.

Proroga al 31 dicembre 2021 della sospensione dei termini che condi­zionano l’applicazione di talune agevolazioni previste per la prima casa. L’imposta di registro agevolata al 2% agli atti traslativi a titolo one­roso della proprietà di case di abi­tazione non di lusso, così come il termine per il riconoscimento del credito d’imposta per il riacquisto della prima casa, rimane fino a quella data.

Costa Crociere assume nuove fi­gure per le navi. In particolare si stanno cercando cuochi e pasticceri che dovranno realizzare i pasti a bordo delle navi da crociera. Per candidarsi bisogna esse­re in possesso del di­ploma di alberghiero o avere esperienza nel set­tore cucina in ristoranti. Si cerca anche un animatore di bordo, che do­vrà essere in grado di organizzare eventi e in­trattenere gli ospiti a bordo della nave. Gli in­teressati che vogliono la­vorare con Costa Cro­ciere possono inviare la loro candidatura colle­gandosi alla pagina career. Dopo aver selezio­nato la posizione di in­teresse, basta seguire la procedura guidata per inviare il cv e attendere una eventuale chiamata per svolgere i colloqui conoscitivi, che si svol­geranno da remoto o in presenza.

«Il bacio sulla guancia, anche se non indirizzato a zone erogene, configura violenza sessuale se alla luce della valutazione complessiva della condotta, del con­testo ambientale e sociale in cui si sono verificati i fatti, dal rapporto intercorrente tra i due soggetti coin­volti si può concludere che la libertà sessuale della vittima sia stata lesa». Lo ha stabilito la Cassazione ri­badendo che il bacio sulla guancia configura violenza sessuale, nella forma consumata e non tentata.

Incorrono nel reato di maltrat­tamento i genitori che ricorrono a punizioni anche fisiche con l’intento di educare i figli. Lo ha stabilito la Cassazione sottolineando che «l’uso sistematico della violenza, quale or­dinario trattamento del minore, an­che se sostenuto da animus cor­rigendi, non può rientrare nell’am­bito della fattispecie di abuso dei mezzi di correzione, ma concretizza gli estremi del più grave delitto di maltrattamenti perché l’uso della violenza per fini correttivi o edu­cativi non è mai consentito».

Marito e moglie possono avere residenza diversa ma ai fini fiscali è bene sapere che viene considerata residenza il luogo in cui si vive effettivamente. Una recente senten­za della Cassazione ha smentito la possibilità di richiesta di esenzione Imu per residenza di coniugi in Comuni diversi. La sentenza specifica altresì che, per usufruire dell’agevolazione pre­vista per le abitazioni principali «occorre che il contribuente provi che l’abitazione costituisce dimora abituale non solo propria, ma anche dei suoi familiari, non potendo sor­gere il diritto alla detrazione ove tale requisito sia riscontrabile solo per il medesimo».

Sette milioni di euro sono stati comminati dall’Agcm a Facebook . Per l’Antitrust le informazioni for­nite da Facebook erano generiche e incomplete e non fornivano un’ade­guata distinzione tra l’utilizzo dei dati necessario per la personaliz­zazione del servizio (con l’obiettivo di facilitare la socializzazione con altri utenti) e l’utilizzo dei dati per realizzare campagne pubblicitarie mirate». In precedenza Facebook era stata multata per altri 5 milioni di euro dall’Autorità che aveva vietato l’ul­teriore diffusione della pratica in­gannevole e disposto la pubblica­zione di una dichiarazione di ret­tifica sulla homepage del sito in­ternet aziendale per l’Italia, sull’app Facebook e sulla pagina personale di ciascun utente italiano registrato. Cosa che non era stata fatta.

Ha venduto biglietti anche in pe­riodo di lockdown per viaggi che poi ha inevitabilmente annullato, risar­cendo senza alcuna comunicazione i clienti con voucher anziché con il rimborso del biglietto. Per queste ragioni l’Antitrust è intervenuta comminando al colosso del trasporto su gomma Flixbus, una multa da 1 milione e mezzo di euro. La società nei giorni immediatamente succes­sivi all’entrata in vigore dei vari decreti governativi di limitazione alla circolazione susseguitisi a causa del Coronavirus, acquisiva preno­tazioni e il pagamento dei biglietti che avrebbe in seguito unilateral­mente cancellato, in base all’auto­noma programmazione aziendale. Flixbus alla propria clientela, nel medesimo periodo, con la soppres­sione delle corse già opzionate e pagate, ometteva la diffusione di informative sulle cancellazioni ope­rate e su diritti/ristori spettanti, in particolare, la proposta – e la diretta corresponsione – di un voucher so­stitutivo quale esclusiva o priori­taria modalità di ristoro per il bi­glietto annullato rispetto al rim­borso in denaro.

Si chiama Risorgimento Di­gitale la Scuola di internet promossa da Tim e Adiconsum. Obiettivo migliorare il rapporto consumatore/contribuente-pubblica ammini­strazione (Inps, Agenzia delle En­trate, Agenzia delle Entrate Riscos­sione, ecc.), con la quale, ormai, la modalità di contatto è in prevalenza digitale. Per saperne di più e non mancare alle lezioni on line, che possono essere riascoltate, basta re­gistrarsi sul sito dell’associazione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright