The news is by your side.

MATTINATA/ SARÀ ATTIVATA UNA ZONA A TRAFFICO – ISOLA PEDONALE SU CORSO MATINO

246

L’amministrazione comunale ha stabilito le modalità di at­tuazione mediante il disposi­tivo di “Ztl-Isola pedonale mo­dulabile” che «rappresenta og­gi, grazie alla possibilità di af­fiancarlo a sistemi telematici di controllo, uno strumento di notevole efficacia», derivante «dalla sua maggiore flessibilità e capacità di regolare nei luo­ghi e nelle ore desiderate il livello e le tipologie del traffico senza dover ricorrere a labi­rinti circolatori o a chiusure permanenti». Gli obiettivi evidenziati dal­la giunta guidata dal sindaco Michele Bisceglia, che aveva già inserito tale scelta nel pro­gramma amministrativo pre­sentato durante le elezioni co­munali del 2020, sono la ri­duzione degli effetti negativi della circolazione veicolare, il miglioramento della vivibilità del centro, il rafforzamento del­la sua destinazione di area commerciale, nonché il miglio­ramento della qualità della vita delle famiglie, dei bambini, de­gli anziani e dei diversamente abili e la qualificazione dell’at­trattività turistica del centro cittadino a favore di una mi­gliore attraversabilità da parte della cittadinanza e degli ospi­ti. La realizzazione della Ztl – isola pedonale modulabile con­sisterà nell’installazione di portali elettronici (varchi) che verificano se le targhe dei vei­coli in ingresso siano inserite in apposite banche dati dei sog­getti autorizzati (white list), in modo da poter sanzionare i tra­sgressori. Le apparecchiature del sistema di controllo elet­tronico dei varchi che si uti­lizzeranno dovranno essere omologate presso il ministero delle infrastrutture e trasporti. E’ stata ritenuto opportuno dal­la giunta Bisceglia sia dal pun­to di vista economico che tec­nico di procedere al noleggio anziché all’acquisto degli im­pianti di controllo, anche al fine di sperimentare e ponde­rare i benefici e gli eventuali disagi di tale sistema. E’ stato quindi assegnato al responsabile del corpo della po­lizia locale Michele Mumolo l’obiettivo di dare attuazione alla decisione della giunta, con l’assegnazione della risorsa complessiva di 165mila euro, proveniente dagli introiti de­rivati dalla “tassa di soggior­no”, dei quali 45 mila per l’anno 2021 e 40 mila per ogni anno fino al 2024. I varchi previsti per il controllo automatico de­gli accessi saranno tra il corso Matino e le vie Esterna, Bat­tisti, Garibaldi, Chicco, Mat­teotti, Guerra, Mione, Martiri di via Fani.

Francesco Bisceglia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright