The news is by your side.

FOGGIA/ ITALIA VIVA:“NOI ESCLUSI DALLA CONFERENZA STAMPA DEL CENTROSINISTRA, LA POLITICA FOGGIANA HA BISOGNO DI UNO SCATTO IN AVANTI”

429

“Capiamo la volontà del centrosinistra foggiano di cambiare rotta politica al Comune, ma giocare a escludere non crediamo sia il miglior viatico”. Rosa Cicolella e Aldo Ragni, coordinatori provinciali di Italia Viva Foggia sulla conferenza stampa indetta sabato a Foggia dall’opposizione, per chiedere le dimissioni del sindaco Franco Landella dopo l’ultimo nulla di fatto in ordine alla presidenza del Consiglio.

“Noi non siamo stati né invitati né tantomeno sapevamo qualcosa – aggiungono Cicolella e Ragni -. Il bene di questa comunità ha bisogno di uno scatto della politica. Bisogna abbandonare la inutile contrapposizione tra maggioranza e minoranza e indicare una direzione per la rinascita. Affidandosi anche con fiducia alla ricerca delle responsabilità che però non possono fermare la ricerca dell’unità delle forze migliori della città per restituire dignità alla rappresentanza e alle istituzioni. Questo avremmo dichiarato se IV fosse stata presente in una conferenza stampa in cui anche una forza minoritaria può dare una mano”.

Italia Viva Foggia esprime poi un giudizio politico sull’operato di Franco Landella, ‘oggetto’ dell’incontro di sabato dell’opposizione: “Con o senza Commissione d’accesso per verificare infiltrazioni mafiose in Comune, il nostro giudizio sull’operato di questa Amministrazione resta di carattere politico e sarebbe andato in un’altra direzione – affermano i due coordinatori provinciali di Italia Viva Foggia -. Riteniamo, però, allo stesso tempo, che l’eventuale scioglimento del Consiglio Comunale non possa essere considerata una battaglia di parte perché riguarda l’intera comunità. Foggia e i suoi cittadini hanno bisogno di un soprassalto di dignità da parte di tutti i consiglieri, maggioranza e opposizione, senza distinzioni di parte perché in ballo c’è il futuro di un territorio. Crediamo che sia arrivato il momento di aprire un confronto allargato tra le forze politiche, discutendo insieme sulla strada da prendere per dare un futuro a questa città. E su questo Italia Viva può dare il suo contributo”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright