The news is by your side.

SOLIDARIETÀ PER LA FAMIGLIA DI PAOLO GUIDA, IL PIZZAIOLO ORIGINARIO DI VIESTE MORTO PER COVID POCHI GIORNI DOPO LA MADRE. AVVIATA UNA RACCOLTA FONDI

945

Paolo Guida, titolare del ristorante Pizza Break di Breno, in provincia di Brescia, è morto a soli 53 anni a causa del Covid, che pochi giorni prima aveva portato via la madre. Paolo viveva a Piamborno, sempre nel bresciano, ma era originario di Vieste, nel Gargano, dove è stata trasportata la sua salma.

Alla notizia della morte tantissime persone hanno espresso il desiderio di dimostrare solidarietà alla famiglia di Paolo con un aiuto economico, così don Cristian Favalli, parroco di Piamborno e Cogno, ha deciso di avviare una raccolta fondi su GoFundMe.

“Ho fatto visita alla moglie Monserrata e alle figlie Francesca e Aurora, portando a nome delle nostre comunità un abbraccio e un po’ di conforto. Purtroppo sono costrette a casa per la quarantena. Appena sarà possibile – scrive don Cristian – celebreremo anche noi nella nostra chiesa di Piamborno una Santa Messa di suffragio per Paolo insieme alla moglie e alle figlie”.  


La solidarietà è arrivata subito da più parti, poiché Paolo era ben voluto sia nel bresciano che nella sua terra d’origine. In un solo giorno la raccolta ha superato i 6.500 euro raccolti. È raggiungibile al link https://it.gf.me/v/c/4srp/solidariet-per-la-famiglia-di-paolo-guida


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright