The news is by your side.

FOGGIA/ CRISI ECONOMICA, ITALIA VIVA INDICA LA VIA D’USCITA: “INVESTIRE SULLA TRASFORMAZIONE TECNOLOGICA DELLE IMPRESE”

97

Italia Viva può avere una sua centralità politica, sia come motore di proposte che come protagonista di una nuova alleanza che metta insieme i riformisti sparsi nei vari partiti e schieramenti. Ne sono convinti i tanti iscritti e dirigenti dell’intero territorio provinciale che hanno partecipato sabato all’assemblea provinciale di Italia Viva Foggia alla presenza, tra gli altri, del presidente del gruppo di Italia Viva al Senato Davide Faraone.

L’iniziativa rientrava nel piano di iniziative nazionali de #laprimaveradelleidee lanciata da Matteo Renzi nel corso dell’ultima assemblea nazionale di Italia Viva con l’obiettivo di rafforzare una piattaforma contenutistica, programmatica ma anche organizzativa che permetta al partito di essere protagonista nel prossimo dibattito politico.

“Come IV di Capitanata abbiamo assunto come centrale la discussione sul Sud. Nel piano Next Generation EU deve essere ben presente un dato, e cioè che al Sud viviamo un paradosso: la scolarizzazione come elemento ostativo dell’occupazione”, sostengono i due coordinatori provinciali Rosa Cicolella e Aldo Ragni. Le regioni del Nord, grazie allo sviluppo industriale degli ultimi decenni, riescono in qualche modo a rispondere alle aspettative di chi studia e cerca un lavoro. Invece al Sud il crescere del dato della scolarizzazione è coinciso con un ulteriore aumento del tasso di disoccupazione, questo perché la filiera occupazionale è indietro anni luce, offrendo ancora qualcosa a livelli “bassi” e quindi rendendo ancor di più un gap l’elevata istruzione.

“Per questa ragione è fondamentale investire sulla trasformazione tecnologica delle nostre imprese di modo da poter assorbire le maggiori professionalità che negli anni si stanno formando”, aggiungono Cicolella e Ragni.

L’incontro è stato concluso dal capogruppo al Senato Davide Faraone che ha ribadito come “la Primavera delle Idee di Italia Viva” serva proprio a questo, e cioè a riportare la discussione politica sui bisogni e le esigenze dei territori e dei cittadini.

Ha rivendicato come IV il lavoro che ha portato alla nascita del governo Draghi i cui effetti sono già visibili, basti pensare al cambio di passo sul piano vaccinale, ma che troveranno concretezza proprio nel piano Next Generation Eu che deve significare il rilancio del Paese e del Sud in particolare.

Quanto alle formule politiche il presidente dei senatori di IV ha invitato tutti alla pazienza perchè gli anni che ci lasciamo alle spalle sono la conferma di quanto veloci siano i cambiamenti di scenario ma la nostra intenzione è quella di dare una casa a tutti i riformisti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright