The news is by your side.

Vieste – VACCINAZIONI PER I PIU’ FRAGILI, IN AZIONE I MEDICI DI BASE: ALLA PALESTRA DEL PLESSO “DELLI SANTI” ED ALLA BIBLIOTECA COMUNALE ALL’”ADRIATICO”

993

Sono partite ieri a Vieste le vaccinazioni delle persone più fragili, le persone cioè che che per le loro condizioni cliniche hanno un maggior rischio di sviluppare una forma grave di infezione da Covid 19, nel caso venissero contagiati. A svolgere le vaccinazioni hanno provveduto i medici di base.

Sia per evitare gli assembramenti e sia per non interferire con l’abituale attività ambulatoriale si sono individuati due i punti di vaccinazione esterni: uno alla palestra del plesso “Delli Santi” (già usato per le somministrazioni agli ultra 80enni) ed uno presso i locali della biblioteca comunale nel complesso dell’”Adriatico”.

Nel primo sito hanno prestato la propria opera i medici di base Mennuti, Cariglia, Labonia, Carnevale, Gentile e Sicigliano, con il supporto nella preparazione dei vaccini del dottor Esposito, dell’infermiera Danese e della tecnica di laboratorio Enza.

Nel secondo sito hanno svolto le vaccinazioni i colleghi  D’errico, Giuffreda, Lapomarda. Per usare questo secondo punto vaccinale è stata fatta richiesta all’Amministrazione Comunale, prontamente accolta dal sindaco Giuseppe Nobiletti. Come già avvenuto per la campagna vaccinale antinfluenzale, anche per questa volto i “Nonni Vigili” hanno dato un valido supporto per il controllo logistico nell’afflusso dei pazienti.

“E’ stata una giornata storica: si salvano le vite! E’ stata superata la fase di  rodaggio ed è andato tutto bene” è stato il commento di Matteo Cannarozzi de Grazia, direttore del Distretto sanitario del Gargano, presente alle vaccinazioni con il direttore generale dell’ Asl Fg, Vito Piazzolla.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright