The news is by your side.

VIESTE/ IL CARTELLONE DEGLI EVENTI ESTIVI: FESTAMBIENTE SUD, IL FESTIVAL DI MUSICA CLASSICA INTERNAZIONALE, IL LIBRO POSSIBILE PER RIPARTIRE DAL 2019

1.702

Il cartellone degli eventi in programma a Vieste nell’estate che sta per entrare nel vivo Si annuncia particolarmente ricco e interessante. I riflettori saranno puntati sulla prima edizione sul Gargano de “Il libro possibile”, dopo venti anni nel­la sua Polignano a Bari (e proprio l’ap­puntamento ha fatto da volano per la sco­perta del nord barese, del Salento e della Valle d’Itria in tempi non sospetti). Il pro­gramma completo degli ospiti verrà sve­lato nel corso di una conferenza stampa convocata il prossimo 8 giugno, ma dalle prime indiscrezioni già è annunciata la partecipazione di Erri De Luca, l’econo­mista Carlo Cottarelli, Diego De Silva, Marco Travaglio, Alessandro Sallusti, Mario Calabresi, Ferruccio de Bortoli e tanti altri. La direzione artistica è affidata a Rossella Santoro che nei giorni scorsi è stata a Vieste per ultimare i dettagli con l’assessore alla Cultura, Graziamaria Starace. Atteso anche il festival di musica classica internazionale intitolato a Cristalda e Pizzomunno e che vedrà una protagonista d’eccezione, la figlia d’arte Violante Pla­cido (musicista versatile oltre che brillan­te attrice) in una serata dedicata alla cele­bre ‘Per Elisa’ di Ludwig van Beethoven. Il festival sarà arricchito anche da luci d’autore ad opera di designer di livello internazionale. Arriverà a Vieste anche Pie­ro Pelù, che quest’anno può vantare oltre a una brillante carriera da frontman dei Litfiba e di veterano del rock anche da soli­sta, l’ottima performance anche del suo primo romanzo, ‘Spacca l’infinito’, scritto durante i lunghi mesi di inattività forzata e che ha rivelato altri aspetti della sua crea­tività e personalità. Sarà invece legata al­l’andamento dei contagi da Covid-19 una possibile nuova edizione di ‘Vieste in Lo­ve’, il riuscito tentativo dell’estate 2019 di trasformare la città per più di una setti­mana – dal 31 agosto all’8 settembre – in un contenitore di amore da declinare in molteplici espressioni e contenuti. Confer­mata, invece, Festambiente Sud, altro ap­puntamento tradizionale dell’estate garganica all’insegna della musica tradizionale aperta a insolite contaminazione, che ani­merà le spiagge a fine agosto. “Sarà diffici­le – ma non impossibile – ripetere i numeri registrati nel 2019, quando abbiamo potu­to contare anche sulle presenze registrate nei primi mesi dell’anno, ma siamo comun­que fiduciosi nella bontà delle proposte ap­prontate e nella qualità della nostra acco­glienza”: parole della vicesindaca di Vieste con delega al turismo, Rossella Falcone.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright