The news is by your side.

ECCELLENZA/ BARLETTA-CORATO E MANFREDONIA-AUDACE BARLETTA. QUESTO IL PLAYOFF SCATURITO DAL PIÙ SIN¬GOLARE CAMPIONATO NELLA STORIA DEL CALCIO DILETTANTISTICO.

229

Dopo il doppio turno degli spareggi, in pro­gramma le prossime due dome­niche, la sfida che il 27 giugno designerà la pugliese promossa in Serie D.

A proposito di Interregionale, ultimo match in tutto degno del «grande pallone di Puglia» quel­lo tra Barletta e Manfredonia che si sono giocate al «San Sa­bino» di Canosa fino in fondo il primato: Alfredo Varsi, 26 anni, napoletano, è stato il grande pro­tagonista del pomeriggio con una tripletta che ha reso vani i due pareggi conseguiti dai si­pontini con Prota e Trotta.

Tensione ad alto voltaggio al «Sante Diomede» del San Paolo, a Bari, casa del Mola. Gli adriatici dovevano vincere per forza lo scontro diretto col Corato, che invece ha resistito e Montaldi si è visto parare da Cucumazzo un calcio di rigore. Mola ha con­cluso in nove per due rossi. Par­tita giocata a porte chiuse per decisione all’ultimo momento della Questura. Per stabilire a chi attribuire i due posti ai pla­yoff si è fatto ricorso alla clas­sifica avulsa. Audace Barletta (incredibile: la squadra di Fran­co Cinque si è qualificata non giocando le ultime due gare per via del calendario) prima con 4 punti, Corato secondo con un uno, Mola ultimo con zero.

L’UTIMA GIORNATA GIRONE A

Vieste-Trani 4-1

 Barletta-Manfredonia 3-2

 Mola-Corato 0-0

Unione Bisceglie-Real Siti Stornare 2-5

 hanno riposato San Severo, Audace Bar­letta e Orta Nova.

CLASSIFICA

Barletta 25

Manfredonia 23

 Audace, Corato, Mola 17

 Unione Bisceglie 11

 Vieste 10

 San Severo 9

 Treni 8

 Orta Nova 7

 Real Siti 6.

ATLETICO VIESTE, POKER DI GOL AL TRANI. FINALE DI STAGIONE COL BOTTO. VITTORIA DI RIMONTA GRAZIE ALLE RETI DI KONE (DOPPIETTA), ALBANO E DE VITA

ATLETICO VIESTE (4-3-3): Papare- sta, Gramazio, Vespa (19′ st Rinaldi), Diomande, Sicuro (5′ st Kanate), Ca­ruso, Albano (17′ st De Vita), Ricucci (28′ st Ranieri), Kone (32′ st Scirp’oli), Colella, Di Mauro. All. Francesco Sol- litto

VIGOR TRANI (4-4-2): Colagrande, Colella, Martinelli, Taal, Dispoto, Lo- praino, Scardicchio, Dentico, Conte, Sisto, Matera (V stTuritto). All. Sisto ARBITRO:Doronzo di Barletta RETI: 4′ pt (rig.) Dispoto, 29′ pt e 36′ pt Kone, 3′ st Albano, 22′ st De Vita.

Vincono i garganici che conquistano il settimo punto nelle ultime tre partite, chiude l’anno calcistico la Vi­gor Trani con una sconfitta che archivia definitivamente un ultimo mese decisamente in chiaroscuro per i ragazzi di mister Sisto che nonostante un bel gioco espresso in campo hanno raccolto meno di quan­to prodotto sul terreno da gio­co. Vieste in crescendo in que­sto finale di stagione: i ragazzi di mister Francesco Sollitto hanno dimostrato di essere cresciuti sotto tutti i punti di vista, sia caratterialmente che tecnicamente. Partita bella e vivace per più di un’ora. In vantaggio la squa­dra ospite con Dispoto che tra­sforma un calcio di rigore do­po pochi minuti. La reazione dell’Atletico Vieste non si fa attendere e alla mezz’ora è Ko­ne a mettere la gara sui binari della parità. Il Trani non rie­sce a capitalizzare una buona occasione con Sisto, lo fa Kone poco dopo realizzando la sua personale doppietta e portan­do in vantaggio i garganici.

Nella ripresa ruggisce subi­to il Vieste che passa con Alba­no che triplica per i suoi. Il Trani cerca di rientrare in par­tita, ma Paparesta fa buona guardia tra i pali. Il poker da parte dei viestani è servito al 22’ con De Vita che mette alle spalle di Colagrande. Stagione in archivio per entrambe le formazioni: il Vieste ha vinto decisamente la sua scommes­sa con tanti giovani mandati in campo da Sollitto che hanno sorpreso, probabilmente, sia lo stesso tecnico che la società garganica. Sarà su di loro che ripartirà la nuova stagione dei biancoazzurri del direttore sportivo Tommaso delli Santi. Il Trani aveva la possibilità di poter lottare per i play-off vista la buona posizione in classifi­ca alla ripartenza della stagio­ne, ma mister Sisto ha dovuto pagare a caro prezzo lo scotto di alcuni calciatori infortunati e non ha potuto mai schierare la squadra al completo: la ri­vincita è rimandata, si augura­no i tifosi, alla prossima sta­gione.

Antonio Villani

òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

Informazione pubblicitaria

Pizze a chilometro zero? si distinguono al Ristorante Pizzeria Bella Napoli a Vieste di fronte al faro. 

La semplicità dei sapori.

Alla Bella Napoli i piatti per fare gol non hanno bisogno di tanti passaggi.

La genuinità e la qualità dei prodotti contadini da sempre utilizzati sono il segno distintivo del Ristorante pizzeria Bella Napoli.

Anche quando la tua squadra non fa gol. …alla Bella Napoli la pizza è sempre tonda.

Ti aspettiamo questa sera.

A Vieste di fronte al faro


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright