The news is by your side.

VIESTE E CONSORZIO DI BONIFICA PER LA TUTELA DEI CORSI D’ACQUA

126

Acquisire indicazioni e definire procedure condivise relativa­mente agli interventi di ma­nutenzione di vie d’acqua co­munque denominate e clas­sificate, per quanto concer­ne, in particolare, le diverse esigenze paesaggistico- ambientali, idrauliche e sani­tarie. Questo l’obbiettivo del tavolo tecnico istituito da Co­mune di Vieste e il Consorzio di Bonifica Montana del Gar­gano, riunitosi presso la se­de municipale. Nel corso dell’incon­tro i tecnici dell’Ente consor­tile hanno illustrato alcune tipologie di intervento finaliz­zate a favorire il regolare scorrimento delle acque e, al tempo stesso, assicurare isole di vegetazione e aree di riproduzione. Tanto, in parti­colare per quanto attiene al­la rimozione della vegetazio­ne presente nella parte ba­gnata della sezione. E’ stato inoltre evidenziato che la maggiore attenzione dal punto di vista paesaggistico – ambientale deve essere ri­volta verso quelle vie d’ac­qua a carattere sorgentizio, denominate “correnti”, men­tre per i corsi d’acqua a carattere torrentizio deve esse­re posta maggiore attenzio­ne in ordine all’aspetto pura­mente idraulico. Per quanto concerne, infine, i periodi di riproduzione della fauna pre­sente, il Consorzio di Bonifi­ca Montana del Gargano ha auspicato la disponibilità di risorse da parte del Comune di Vieste per la redazione di uno specifico studio faunisti­co, al fine di ottimizzare gli in­terventi in questione, defi­nendone, quindi, modalità e tipologia. Grande apprezza­mento per l’iniziativa è stata espressa dal Presidente del Consorzio di Bonifica Monta­na del Gargano, Eligio Giovan Battista Terrenzio,il quale ha dichiarato che il Ta­volo tecnico presso il Comu­ne di Vieste declina nel modo migliore tre aspetti delle atti­vità consortili: le sinergie isti­tuzionali con le amministra­zioni del comprensorio, l’at­tenzione concreta ai diversi aspetti flora-faunistici ed am­bientali, la corretta gestione dei corsi d’acqua per la tute­la e la salvaguardia dell’inte­ro territorio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright