The news is by your side.

WEEK-END DI FUOCO SULLE SPIAGGE DI VIESTE

567

dove i controlli sono stati particolarmente intensi. Elevati circa 300 verbali, sequestri di merce venduta irregolarmente sulle spiagge con  provvedimento di allontanamento “daspo urbano”. Identificati e duramente sanzionati anche due parcheggiatori abusivi.

Il Comando di Polizia Locale di Vieste, quest’anno, ha decisamente intensificato i controlli, grazie all’assunzione di 12 nuovi Agenti. La consolidata Unità Operativa Spiagge “Beach Patrol” è stata equipaggiata di un nuovo veicolo, dotato di un piccolo cassone nella parte posteriore che consente di caricare facilmente gli oggetti.

Sono stati elevati circa 300 verbali al codice della strada. Diverse le attività controllate e diversi i sequestri messi in atto, riguardanti occhiali da sole, abbigliamento, chincaglieria e anche noci di cocco. Beccati anche due parcheggiatori abusivi. Uno di essi è stato duramente sanzionato, l’altro è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria. Ai parcheggiatori abusivi e a coloro che effettuano la vendita abusiva in spiaggia è stato comminato anche l’ordine di allontanamento c.d. “Daspo Urbano” una misura amministrativa introdotta nel nostro ordinamento con il Decreto Legge 14/2017, convertito in legge n. 48/2017. Il DASPO urbano è qualificato dalla legge come “misura a tutela del decoro di particolari luoghi” e consente di allontanare chi commette violazioni ben precise, previste ed individuate dal Nuovo Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Vieste. Una copia dell’ordine di allontanamento è stata trasmessa al Signor Questore competente per territorio. In caso di reiterazione della condotta da parte del trasgressore, il Signor Questore estende l’ordine di allontanamento per un periodo massimo di 12 mesi, o addirittura due anni se il soggetto risulta già condannato per reati contro la persona o il patrimonio. L’inosservanza del divieto imposto dal questore comporta l’arresto fino a 12 mesi, o addirittura due anni se il soggetto risulta già condannato per reati contro la persona o il patrimonio.

Sanzionati anche conducenti di campers che effettuavano campeggio abusivo, in spiaggia, sui litorali rocciosi, in strada, lungo la costa ed anche in terreni privati non autorizzati.

I risultati sono stati comunicati al Sindaco di Vieste Avv. Giuseppe NOBILETTI che si è complimentato con il personale operante.

Un Week-end di fuoco questo che è appena passato, ma sicuramente all’insegna della sicurezza e della legalità in cui si è resa indispensabile una perfetta collaborazione tra tutti gli attori presenti sul territorio ottimizzando al meglio le risorse disponibili.

I controlli continueranno per tutta l’estate quindi siamo tutti invitati al rispetto delle leggi, dei regolamenti comunali e tutte le norme per una corretta convivenza civile con il territorio che ci circonda.

La Polizia Locale invita a non acquistare merce dagli abusivi in spiaggia, in quanto trattasi di prodotti privi delle dovute certificazioni o peggio di alimenti che non sappiamo nè da dove provengono nè chi li ha manipolati.

Il Comandante della Polizia Locale di Vieste

Comm. Capo Avv. Caterina CIUFFREDA


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright