The news is by your side.

“ATTENZIONE ALLA TRUFFA DEL GREEN PASS SU WHATSAPP”: IMPORTANTE AVVERTIMENTO DELLA POLIZIA

378

Le truffe legate alla pandemia sembrano non finire mai: dopo il falso sito dell’app Immuni, il falso sondaggio Pfizer e la diffusione di una versione rivista di una nota AIFA su AstraZeneca, i criminali informatici si stanno concentrando sul nuovo argomento del momento, ovvero il Passo Verde.

Come molti sanno, si tratta di un documento rilasciato dal Ministero della Salute che ne attesta la negatività e la vaccinazione contro il Covid-19. Fondamentale per muoversi oltre i confini nazionali o nelle regioni dove è richiesto, non sorprende che con l’arrivo dell’estate e l’avanzare della campagna di vaccinazione di massa, i criminali informatici abbiano deciso di usarlo come esca.

In particolare – come riportato in un breve comunicato della Polizia Postale – questa nuova truffa circola su WhatsApp e consiste in un messaggio che invita le potenziali vittime a cliccare su un link che permetta loro di scaricare il Green Pass.

Il testo del messaggio è infatti il seguente: “In questo link è possibile scaricare il certificato verde Green Pass Covid, che consente di circolare liberamente in tutta Italia senza mascherina”.

Come immaginabile, aprendo il link si viene catapultati su una finta pagina istituzionale con numerosi loghi simili agli originali. Continuando la navigazione nel sito, all’utente viene poi chiesto di inserire i propri dati personali e/o bancari al fine di utilizzarli in modo fraudolento.

Questo deve far scattare immediatamente un campanello d’allarme per il malcapitato: per scaricare il Green Pass non è necessario inserire alcun dato bancario né indicare il proprio nome e cognome. Inoltre, il messaggio relativo alla disponibilità del certificato verde verrà recapitato sempre tramite SMS, non tramite WhatsApp.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright