The news is by your side.

CITTA’ DELL’OLIO/ PUGLIA PROTAGONISTA DELLE “SETTIMANE DI PROMOZIONE DELLE REGIONI ITALIANE ENIT ISRAELE 2021”

81

Domenica 18 luglio dalle 9.00 in poi le Città dell’Olio di Castellana Grotte, Caprarica di Lecce, Trinitapoli, Carpino, Biccari, Bitetto, Andria e Vieste saranno in diretta Fb sulla pagina di Italian Lifestyle & Cuisine nell’evento “Yesh! Puglia”

Dall’Associazione nazionale Città dell’Olio nasce l’iniziativa “Settimane di Promozione delle Regioni Italiane ENIT Israele 2021”, un progetto realizzato in partnership con ENIT Israele/Camera di Commercio e Industria Israel-Italia con l’obiettivo di far scoprire le bellezze delle regioni italiane e dei comuni aderenti alle Città dell’Olio. 

Domenica 18 luglio la Puglia con le sue Città dell’Olio sarà protagonista dell’evento online “Yesh! Puglia” in diretta facebook sul profilo di Italian Lifestyle & Cuisine, che ospiterà una serie di appuntamenti dedicati a cultura, storia, enogastronomia e bellezze naturali di questo territorio. 

Tanti i collegamenti previsti dai territori olivetati pugliesi: ore 9:00 Castellana Grotte, ore 9:45 Caprarica di Lecce, ore 10:30 Trinitapoli, ore 11:15 Carpino, ore 12:00 Biccari, ore 13:30 Bitetto, ore 14:15 Andria (solo video) e per ultima, alle ore 15:30 Vieste. 

Nel primo collegamento dalle Grotte di Castellana, in diretta dalla Grave, si parlerà di territorio, turismo e delle produzioni agroalimentari di Castellana Grotte, cittadina del sud-est barese. Un focus specifico sarà dedicato all’olio extravergine di oliva e grazie alla collaborazione con l’Istituto Alberghiero di Castellana-Grotte I.I.S.S. Consoli-Pinto, sarà preparato il piatto De.Co. castellanese: l’impanata. Il secondo collegamento previsto alle 9.45 è da Caprarica di Lecce dove ci sarà la presentazione dei percorsi delle ippovie, in mountain bike e podistici, delle masserie e delle diverse esperienze produttive del posto. Infine, è prevista la realizzazione della tradizionale frisella salentina ad opera dell’Agrichef Rita Esposito della Masseria Stali. Il collegamento si chiuderà dal primo Parco Avventura per bambini in Salento. Il terzo collegamento alle 10.30 da Trinitapoli in diretta dal Parco degli Ipogei sarà una bella occasione per parlare di storia e cultura locali in collaborazione con associazione Tautor che illustrerà i ritrovamenti risalenti all’età del bronzo.  Subito dopo seguirà la diretta dalla zona umida ricca di flora e fauna ma soprattutto di fenicotteri rosa, con la presenza del dott. Quaranta che parlerà di territorio e turismo. Il quarto collegamento è da Carpino alle ore 11.15, dalla storica Piazza del Popolo che ha visto esibirsi grandi nomi della musica nazionale ed internazionale come Al Di Meola, Vinicio Capossela, Manco, Cesare Cremonini, Max Gazzè e tanti altri. Carpino terra di olio e di folklore, nel cuore del Parco Nazionale del Gargano, famosa per l’esportazione della musica popolare nel mondo con la Tarantella di Carpino, presenta il piatto tipico della dieta mediterranea: le fave di Carpino, un legume portato nella sua missione nello spazio dall’Astronauta Samantha Cristoforetti annoverato tra i presidi Slow Food. Il quinto collegamento è da Biccari alle ore 12.00 in diretta dalla millenaria Torre per parlare di ambiente, enogastronomia legate alla cultura dell’olio extravergine di oliva. Prevista anche la presentazione di pietanze di stagione e della famosa “pizza a furn apiert” De.co. Alle ore 13:30 collegamento con Bitetto dal Convento del Beato Giacomo. Dopo un breve video di presentazione della nostra cittadina, si parlerà di Bitetto come tappa del Cammino Materano che da Bari lungo la Via Peuceta porta ogni giorno tanti camminatori a Matera. Spazio anche alle eccellenze agroalimentari del territorio, come l’olio EVO e la nostra Oliva Tèrmite di Bitetto, celebrata anche nella famosa Sagra. La narrazione sarà accompagnata dalla preparazione di piatti tipici. Alle ore 14:15 collegamento con Andria che trasmetterà un video in ebraico sulla città e sul patrimonio ebraico dell’area. Gran finale alle ore 15:30 con il collegamento da Vieste. Dal Trabucco di Santa Croce, appena restaurato, si parlerà delle particolarità della città, della sua accoglienza e di alcuni prodotti e piatti tipici che si esaltano ancor di più con l’olio extravergine d’oliva. A seguire sarà raccontato l’evento legato all’olio che caratterizza Vieste da cinque anni a questa parte: “la Settimana dell’olio.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright