The news is by your side.

GARGANO SOTT’ACQUA, I SINDACI: “PER ORA LIBERIAMO LE STRADE”. ANCORA MASSERIE ISOLATE

50

Il giorno dopo sul Gargano sa di rabbia, paura, le solite po­lemiche immancabili. Nei due comuni più danneggiati, San Marco in Lamis e Rignano garganico, si contano ancora mas­serie isolate, le aree interne lungo la strada provinciale 28 (Pedegarganica), continuano a essere impraticabili. Ma situazione in fase di miglioramento. I sindaci Merla e Di Fiore: «Ora pensiamo a rimetterci in sesto, cominciata la conta dei dan­ni». Particolarmente colpita l’azienda «Prima bio» in loca­lità Villanova dell’imprendito­re agricolo Giovanni Terren­zio: «Persi 40 anni di lavoro».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright