The news is by your side.

VICO/ IL FEMMINISMO STASERA VA IN SCENA CON LA RAPPRESENTAZIONE DI ALESSANDRA FRABETTI

72

Prosegue il a Vico del Gargano il Festival “Voci per Vico”: oggi, in un doppio set alle 20.15 e alle 22, a Palazzo Della Bella, va in scena “Il mio secondo cuore” di Omar Chiccheroni, interpretato da Alessandra Frabetti (non adatto ai minori di 14 anni, ingresso libero). Anche questo evento inserito in un percorso che punta a denunciare le violenze di genere, purtroppo ancora protagoniste delle cronache nazionali e non, ora riproposte in questo per­corso culturale.

Un monologo che si fa testimonianza di tanti anni di femminismo, segnati da una profonda impotenza e rabbia di fronte alla violenza esercitata contro l’animo e il corpo femminile. Sotto forma di stupro, abuso infantile, violenza, molestie sessuali, terrorismo contro la libertà ripro­duttiva, o quel crimine internazionale che è la mutilazione genitale femminile. La salute mentale delle donne è stata preservata portando alla luce del sole queste esperienze segrete, chiamandole con il loro nome e trasformando la rabbia in azione concreta, per ridurre la violenza e curare le ferite. Ciò che non viene detto diventa un segreto, e i segreti spesso creano vergogna, paura e miti.

Sentirsi a proprio agio, senza vergognarsi o sentirsi in colpa per parole che sembrano tabù; raccontare, svelare la verità, evitare la censura perché le persone possano reagire: questo è il senso più profondo de “Il mio secondo cuore”, uno spettacolo forte, esplicito e spiazzante, che non lascia nulla all’immaginazione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright