The news is by your side.

PROGETTAZIONE, DINAMICHE RELAZIONALI, SESSUALITÀ E DISABILITÀ. PRONTI I NUOVI CORSI DEL CSV FOGGIA

98

Organizzati su piattaforma zoom, puntano ad accrescere le conoscenze dei volontari, al fine di qualificarne l’operato ed agevolare il percorso di crescita dell’organizzazione di appartenenza.

Ripartono i percorsi formativi organizzati dal CSV Foggia per i volontari di organizzazioni di volontariato e di altri Enti del Terzo Settore di Capitanata e operanti, inoltre, nei comuni di Margherita di Savoia, Trinitapoli e San Ferdinando di Puglia (BT).

Per l’ultima sessione formativa del 2020 sarà adottata la modalità a distanza su piattaforma Zoom che, nei mesi scorsi, ha portato ad ottimi risultati. 

Si parte nel mese di ottobre con il corso “Progettare il volontariato” che, in sei appuntamenti, trasmetterà ai volontari le nozioni di base per scrivere un progetto finalizzato alla richiesta di contributi da destinare alla propria associazione.

I docenti, esperti del settore – sottolinea Pasquale Marchese, Presidente del CSV Foggia – spiegheranno ai corsisti come nasce un progetto, come leggere un bando e come impostare una proposta progettuale. Non mancheranno momenti laboratoriali, in cui i volontari potranno operare da protagonisti in una dimensione concreta, significativa e collaborativa”.

A novembre, invece, sono in programma altri due corsi: “Saper comunicare per comprendersi: la gestione delle dinamiche relazionali e dei conflitti all’interno degli ETS” e “Sessualità e disabilità”.

Il primo percorso affronterà il tema della gestione delle relazioni all’interno dei gruppi associativi, con la definizione dei ruoli formali e informali e l’acquisizione di strumenti utili per la risoluzione dei conflitti.

Il secondo momento formativo punta a far conoscere ai partecipanti lo sviluppo corporeo e affettivo delle persone con disabilità, spiegando come partecipare alla creazione di un piano educativo individualizzato per il benessere sessuale. Grazie allo studio di casi clinici, il docente – esperto del settore – illustrerà come riconoscere, prevenire e gestire comportamenti e problemi sessuali.

Nel mese di ottobre, inoltre, il CSV Foggia supporterà Rete Dafne Puglia in un percorso di formazione/informazione sui seguenti temi: “Il modello operativo di Rete Dafne: Il primo contatto, l’accoglienza e l’accompagnamento ai servizi; discussione di casi clinici”; “Centro di Giustizia Riparativa: costruire comunità riparative”.

L’obiettivo è quello di fornire gli strumenti necessari per una migliore comprensione dei bisogni e dei diritti delle vittime di reato, nonché per una più autonoma gestione di un incontro/contatto con le vittime della propria realtà comunitaria.

Il nostro Centro – prosegue il Presidente Marchese – investe in percorsi formativi mirati, in grado di accrescere le conoscenze dei volontari, al fine di qualificarne l’operato ed agevolare, attraverso la ricaduta delle cognizioni acquisite, il percorso di crescita dell’organizzazione di appartenenza. La formazione è tenuta da esperti scelti e selezionati dal CSV. Si tratta di opportunità formative qualificanti, aggiornate ed efficaci, attivate a partire da un reale ascolto delle esigenze e dei fabbisogni formativi. Ecco perché il 24 settembre, alle ore 16.15 sempre su piattaforma Zoom, si terrà un focus group sulla attività formative che saranno svolte nel 2022. La condivisione e il confronto saranno utili per raccogliere suggerimenti e spunti, da parte dei volontari delle associazioni e degli Ets, per l’organizzazione dei prossimi corsi di formazione del CSV Foggia”.

Calendari, info e iscrizioni sul sito del CSV Foggia, www.csvfoggia.it.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright