The news is by your side.

BARI/ PARTONO I CERTIFICATI ANAGRAFICI NELLE EDICOLE. LA FIRMA DELL’ACCORDO CON I PRIMI TRE ESERCIZI COMMERCIALI

79

Ieri mattina negli uffici del­la Ripartizione Servizi demo­grafici sono state siglate le pri­me convezioni tra il Comune di Bari e alcuni titolari di edicole cittadine, per l’attivazione del servizio di rilascio di certificati anagrafici, presso i locali dei propri esercizi commerciali, con la duplice finalità di costituire una rete capil­lare di punti autorizza­ti dove il cittadino può svolgere velocemente al­cune operazioni, senza doversi recare di perso­na agli sportelli comuna­li, e di incrementare la gamma di servizi offerti dagli edicolanti ai propri clienti. Le edicole abi­litate al nuovo servizio da oggi sono: D’Amato Massimiliano via Quin­tino Sella n. 229; Cariola Vito Via Vaccarella n. 4A Bari Carbonara; Petruzzelli Sandro via Armando Diaz n. 6 Bari Palese. I certificati che sarà possibile richiedere presso questi punti autorizzati sono: certificato di esistenza in vita; certificato Stato di fami­glia; certificato di vedovanza; certificato di esistenza in vita; certificato di residenza. Questa sigla segue una serie di passaggi a cui il Comune ha lavorato in questi anni, in colla­borazione con le sigle sindacali aderenti all’iniziativa, appro­vando in consiglio comunale il regolamento generale per la protezione dei dati personali – RGPD per l’intermediazione dell’attività di front office del Comune di Bari, e avviando successivamente una attività di formazione per gli esercenti che garantisse loro la possibili­tà di erogare il servizio.

“Oggi abbiamo finalmente fatto un passo in avanti deci­sivo in un percorso piuttosto lungo che aveva impegnato l’amministrazione comunale e i sindacati – commenta l’as­sessore Di Sciascio – in un pro­getto che mira a semplificare la vita dei cittadini e supportare le attività economiche, quali i giornalai, che rappresen­tano un importante presidio territoriale da valorizzare e salvaguardare.

Oggi parte la prima fase di sperimentazione sul campo e ci auguriamo che nel giro di pochi giorni si possa procedere con l’estensione del servizio anche agli altri esercenti che hanno scelto di aderire al progetto e hanno seguito la fase di formazione specifica fornita dall’am­ministrazione comunale. L’obiettivo è avere una rete capillare di esercizi commerciali su tutto il territorio cittadino così da servire i cittadini di tutti i quartieri.

È impor­tante ribadire che questo progetto nasce proprio dall’idea condivisa che le edicole per vocazio­ne e per storia sono sia presìdi importanti sul territorio che punti di ri­ferimento per i cittadini. In questo caso la tecno­logia e la digitalizzazio­ne dei processi amministrativi si mettono al servizio della vita delle persone per semplificare le procedure e velocizzare i tempi di attesa. Voglio infine ringraziare tutti i dipendenti della riparti­zione Servizi demografici, sot­toposti quotidianamente ad un lavoro impegnativo e di grande responsabilità non facendo mai venire meno disponibilità e professionalità nei confronti dell’utenza”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright