The news is by your side.

TURISMO – IL GARGANO SI CONFERMA UNA DELLE METE PREFERITE DAI TURISTI

287

Il Gargano si conferma una delle mete preferite dai turisti che questa estate hanno scel­to la Puglia per trascorrere le proprie vacanze. Il Gargano e il Salento sono, infatti, le aree che hanno visto aumentare la propria quota di incoming tra il 2019 e il 2021.

L’estate 2021 è stata da record per la regione, confer­mando le previsioni di inizio stagione sulla base dei dati relativi alle prenotazioni, ed ha visto anche un graduale ri­torno degli stranieri (+1,5% di presenze rispetto al 2019) e la provincia di Foggia – nel­la quale spiccano i comuni di Vieste, Peschici e San Giovan­ni Rotondo – si conferma tra le destinazioni pugliesi preferite dai turisti.

In questo contesto positi­vo, l’azione che porta avanti il Parco Nazionale del Gargano risulta centrale per la tutela e valorizzazione di un’area così ricca in patrimonio ambien­tale e culturale – materiale e immateriale – ma delicata per gli equilibri ecosistemici. No­nostante quello del Gargano sia, infatti, un territorio anco­ra prevalentemente conosciuto come meta balneare, nel terri­torio del Parco, di ben 120 mila ettari, borghi caratteristici e centri storici si alternano a mare, boschi, laghi e zone umi­de, componendo un luogo ricco di biodiversità oltre che di bel­lezze paesaggistiche.

“Una importante occasio­ne – secondo il presidente del Parco Pasquale Pazienza – per riattivare un percorso di pro­grammazione finalizzato alla definizione della strategia di sviluppo turistico sostenibile locale che guardi con specifica attenzione alle esigenze dell’a­rea protetta, facendo leva sulle sue peculiarità economiche, sociali e naturali e promuoven­do le attività, i prodotti e le ri­sorse umane locali”.

L’obiettivo è di definire una strategia condivisa per la va­lorizzazione e l’integrazione delle risorse immateriali e ma­teriali del Parco del Gargano, a partire dalle esigenze del terri­torio misurate con i trend che caratterizzeranno il turismo nei prossimi anni. Il territorio interessato è stato suddiviso in tre aree. Si è iniziato ieri pomeriggio per confrontarsi con i comuni in­teressati sul tema “La Costa”, si replicherà oggi alle 10.00 sul tema “Le Lagune”, per termi­nare il primo ciclo di incontri nel pomeriggio, alle 15.00, sul tema “I Luoghi della cultura e dello spirito”. Mentre, uno spe­cifico incontro riguarderà l’ar­cipelago delle Tremiti e la sua Area marina protetta.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright